Isabel Allende: Lungo petalo di mare

Isabel Allende ancora una volta non tradisce, la sua scrittura limpida e armoniosa sa creare attesa e sa far vibrare il cuore anche nella narrazione storica di un evento reale che ha sicuramente messo alla prova il coraggio della memoria e delle emozioni personali insieme a quello dei protagonisti reali testimoni della vita mutevole che più e più volte mette a rischio il suo corso … Continua a leggere Isabel Allende: Lungo petalo di mare

Salvatore Giordano: Tota Nostra

Amo la terra di Sicilia che, come la mia Campania, è di una bellezza struggente ma anche agonizzante. Il libro di Salvatore Giordano, Tota Nostra (Edizioni Carlo Amore, 2007), anche nello stile narrativo usato, sembra farsi carico di una duplicità che è forse quella tra apparire ed essere che valica il confine del saggio, percorre le vie del romanzo senza essere né l’uno né l’altro, … Continua a leggere Salvatore Giordano: Tota Nostra

In the Name of ‘Normality’

This search for normality worries me a little. Are we really sure that what we need is “normality”? No, because, if I remember correctly, our normality was not a simple normality, on the contrary, it was somewhat disturbing. I am generally a somewhat optimistic person, but my optimism is built on constant work to give meaning and value to people before things, it is not … Continua a leggere In the Name of ‘Normality’

Reading 2: Il vento trascina, Roy Batty

Friday 8th May, 5.30 p.m.,  the second appointment to immerse yourself in my novel “Il vento trascina” (Nulla die, 2020). We will talk about the other characters, the hidden ones, but no less important. The characters in a book are never an accident. No story exists by accident. There are, then, particular characters who sometimes do not even consider themselves characters, yet it is as … Continua a leggere Reading 2: Il vento trascina, Roy Batty