Be responsible for Your Words

One after the other, like links in a chain or as watchful ants following the same route, words embrace, chase each other, sometimes slow down, but never, never, lose their meaning. Indeed, perhaps in their slowing down they acquire the deepest sense of pain, listening, confrontation and sharing. Words are bonds, natural and built, they are expectations and hopes, they are respect and dignity, they … Continua a leggere Be responsible for Your Words

No Weapons, No Frontiers

There are events so absurd that they can be considered incredible. In front of them, everyone shows disbelief and disapproval, but, in fact, once the reaction is over, the problem is exhausted. A convenient way to wash the hands of problems, appear sufficiently involved but not too much, keep further implications well at a distance and, above all, discharge responsibilities that, although hidden or apparently … Continua a leggere No Weapons, No Frontiers

Eugenio Borgna: La dignità ferita

Il libro di Eugenio Borgna, La dignità ferita (Feltrinelli, 2015) è un saggio che indubbiamente si ispira a valori umani fondamentali quali il riconoscimento dell’altro in quanto persona e, soprattutto, in quanto persona degna di vita. Si tratta, difatti, di un discorso sulla dignità delle persone, troppo spesso ferita e annullata nella vita quotidiana non solo dalle persone che ci sfiorano ogni giorno, ma anche … Continua a leggere Eugenio Borgna: La dignità ferita

Franco Monaca: I segreti del barone

I segreti del barone (Nulla die, 2014) di Franco Monaca è un romanzo garbato, pittorico, dolcemente amaro. È la storia di un barone, Giovanni Magrì, giovane colto e lavoratore, innamorato della bellezza e delle donne, un po’ libertino, ma onesto nel profondo, che per garantire un erede alla sua famiglia è da essa a più riprese invitato a prendere moglie. Lo farà, e sarà proprio … Continua a leggere Franco Monaca: I segreti del barone

That Absence Which Means Presence

After all, it is only a moment between being and not being, yet that moment reveals the sense of having been there and rebuilding unexpected bridges. It is not the absence that determines the distance, but the absence of the absent absence which makes invisible those who, in reality, have not been loved. I want to say that presence is a beautiful thing, but that … Continua a leggere That Absence Which Means Presence

Donna a metà e Non scavalcare quel muro

Esperienze di vita vissuta dimostrano che confrontare la realtà maschile e quella femminile favorisce il superamento dei reciproci stereotipi e conduce a relazioni più mature e sane, di cui si sente il bisogno soprattutto alla luce dell’attenzione mediatica oggi riservata ai terribili eventi di “strage di donne”.  È dunque una certezza, non un’utopia, che da un confronto privo di (pre-)giudizi di merito fra uomo e … Continua a leggere Donna a metà e Non scavalcare quel muro