Eugenio Borgna: Saggezza

Saggezza di Eugenio Borgna (Il Mulino, 2019) è un breve ma indispensabile saggio che aiuta a riflettere sulle cose essenziali che mancano nella vita quotidiana che è fatta di relazioni con gli altri. Ho detto cose essenziali, ma avrei in realtà dovuto dire parole piene di essenza, parole, cioè, il cui significato non si esaurisce nelle lettere e nei suoni che le compongono, ma proseguono nel significato e … Continua a leggere Eugenio Borgna: Saggezza

Samuele Alinovi: Iceland

Iceland (Nulla die, 2020) di Samuele Alinovi è un giallo ambientato nelle fredde e misteriose terre del Nord, Islanda, dove ogni cosa, a cominciare dalla natura stessa può essere tutto e il suo contrario. Il ghiaccio può diventare improvviso fuoco e il giorno lunghissimo e eterno può trasformarsi nella notte dell’eternità dove i conflitti umani si incontrano e scontrano con quelli misteriosi e divini di una terra … Continua a leggere Samuele Alinovi: Iceland

Isabel Allende: Lungo petalo di mare

Isabel Allende ancora una volta non tradisce, la sua scrittura limpida e armoniosa sa creare attesa e sa far vibrare il cuore anche nella narrazione storica di un evento reale che ha sicuramente messo alla prova il coraggio della memoria e delle emozioni personali insieme a quello dei protagonisti reali testimoni della vita mutevole che più e più volte mette a rischio il suo corso … Continua a leggere Isabel Allende: Lungo petalo di mare

Salvatore Giordano: Tota Nostra

Amo la terra di Sicilia che, come la mia Campania, è di una bellezza struggente ma anche agonizzante. Il libro di Salvatore Giordano, Tota Nostra (Edizioni Carlo Amore, 2007), anche nello stile narrativo usato, sembra farsi carico di una duplicità che è forse quella tra apparire ed essere che valica il confine del saggio, percorre le vie del romanzo senza essere né l’uno né l’altro, … Continua a leggere Salvatore Giordano: Tota Nostra

Samuel Beckett: Waiting for Godot

Waiting for Godot is not an easy play to analyze. However, it is one of great interest, usually defined as a tragicomedy in two Acts, but which shows to be more tragic than comic. Before walking through the hidden paths of this surprising play, sometimes even distressing and apparently incomprehensible, I want to say just a few words about the author or, better, about the Age … Continua a leggere Samuel Beckett: Waiting for Godot

Robert Louis Stevenson: The Strange Case of Dr Jekyll and Mr Hyde

The Strange Case of Dr Jekyll and Mr Hyde, fruit of the generous mind of R. L. Stevenson is a novel usually considered as a horror story not differently from the story of Frankenstein I have been speaking about recently. Yet, both stories are more than this and the presence of the typical gothic elements in the narration (structure, characters, themes, atmosphere) is not a limitation … Continua a leggere Robert Louis Stevenson: The Strange Case of Dr Jekyll and Mr Hyde

Mary Shelley: Frankenstein or the Modern Prometheus

While telling you about this novel and the reason why of my passion for it, I would like to start from its subtitle Or the Modern Prometheus which, in my humble opinion, is the concentration of that meaning able to put each of us upside down, completely and repetitively upside down. Moreover, if we accompany this subtitle with the verses from J. Milton that preceded the narration … Continua a leggere Mary Shelley: Frankenstein or the Modern Prometheus

Alice Munro: Danza delle ombre felici

Danza delle ombre felici (Einaudi, 2013 ) di Alice Munro, è una raccolta di racconti che valsero all’autrice il Governor General’s Award nel 1968, lo stesso anno di pubblicazione del volume. Si tratta di una raccolta di racconti la cui trama varia da una storia all’altra, ma sempre avendo come focus, la realtà femminile, le luci e le ombre di tante diverse sfaccettature di donne che, proprio … Continua a leggere Alice Munro: Danza delle ombre felici

J.R.R. Tolkien: La caduta di Artù. L’incantesimo della lingua di Tolkien

Savor the magical beauty of these few words to describe the entire inner world of this king, Arthur, betrayed and deceived, as Tolkien narrates it in “The fall of Arthur”. He writes: “A while then Arthur /white with anger /there sat in silence“. Pale face of anger, can you perceive the profound beauty of this expression? Pale because the news causes him pain, he feels … Continua a leggere J.R.R. Tolkien: La caduta di Artù. L’incantesimo della lingua di Tolkien

Matilde Serao: Leggende napoletane

Le “Leggende napoletane” (GR edizioni, 1994) di Matilde Serao è una raccolta di leggende che l’autrice scrive affascinata dalla bellezza, ma anche dal mistero di una città come Napoli. Una città dove il buio e la luce, l’alto e il basso, il diritto e il rovescio, l’arte e la vita comune si fondono in un unico bagliore e si spengono nella stessa frequente solitudine. Così, grazie … Continua a leggere Matilde Serao: Leggende napoletane