Amélie Nothomb: Colpisci il tuo cuore

Colpisci il tuo cuore, di Amélie Nothomb (2018, Voland) è un romanzo rapido, consapevole, energico forse proprio per mettere in luce con lama quasi chirurgica l’esatto opposto di questi tre aggettivi: lento, come lenta può essere l’accettazione e il superamento di un dolore interiore grave; inconsapevole, come inconsapevole può essere la ricerca di uno svelamento di quel dolore proprio in un dolore simile e pari; fragile, … Continua a leggere Amélie Nothomb: Colpisci il tuo cuore

Judith Butler: The Force of Non-Violence

“The Force of Non-Violence” (Verso, London, 2020) is an essay written by Judith Butler about an issue, violence and non-violence, that assumes now more than ever a consistent importance due to the increasing violence at any level and to the habit of using violence as a kind of self guard. As a matter of fact, modern policy seems to be deeply skeptical in reference to nonviolence; every day … Continua a leggere Judith Butler: The Force of Non-Violence

Salvatore Stefanelli: “La testa mozzata”.

Salvatore Stefanelli, autore di thriller e non solo (6 ebook e circa 90 tra racconti  e poesie inseriti in antologie di autori diversi), continua ad avvincere con la sua scrittura chiara e precisa grazie alla quale descrive un mondo sommerso di cui solo alcuni sono capaci di leggere i significati. In “La testa mozzata” un thriller edito da Delos Digital (marzo 2020), l’autore ci presenta … Continua a leggere Salvatore Stefanelli: “La testa mozzata”.

Il vento trascina: recensione di Loredana Esposito

  Il nuovo romanzo di Loredana De Vita “Il vento trascina” (Nulla die, 2020) racconta con rispetto e delicatezza una storia di dolore, una storia dove la malvagità di cui sono capaci gli uomini non ha l’ultima parola!! Un male perverso e crudele perché ad infliggerlo sono le persone insospettabili quelle che dopo averti dato la vita, ti dovrebbero proteggere!!! La tratta delle donne a … Continua a leggere Il vento trascina: recensione di Loredana Esposito

“Il vento trascina” recensione di Antonella Urciuolo

Recensione di Antonella Urciuolo sul nuovo libro “Il vento trascina”di Loredana de Vita, Nulla die, 2020. “Il vento trascina” é un libro che ho trovato molto coinvolgente. La chiarezza e la capacità descrittiva dell’autrice ha contribuito a rendere ancora più accattivante il racconto: un intreccio di storie di sofferenze dove vince l’amore. É il messaggio che dovremmo dare ai nostri dolori per vivere con intensità questa … Continua a leggere “Il vento trascina” recensione di Antonella Urciuolo

Zygmunt Bauman: Retrotopia

Our Age is an Age where the dream of a utopian world has first been substituted by the vision of a dystopian world (a negative projection in the future of a possible but negative consequence from the present time) before taking access to the imaginary protection of a retrotopian world where everything was better than it is now. Is this possible? Is the retrotopian world … Continua a leggere Zygmunt Bauman: Retrotopia

Un giorno per la memoria

Un giorno per la memoria (Homo Scrivens, 2018),  curato e voluto da Anna Copertino, giornalista essa stessa autrice di una delle narrazioni contenute nel volume, raccoglie attorno al suo tema la firma di 28 autori che, insieme, hanno fatto memoria dell’innocenza che non deve essere dimenticata e della giustizia come della voce che, attraverso le parole,  rompe il silenzio dell’indifferenza caduto sulle troppe vittime di criminalità. … Continua a leggere Un giorno per la memoria

Iain Chambers and Marta Cariello: La questione mediterranea

«La questione mediterranea» (Mondadori Università, 2019) è un libro che interroga fin dalle sue prime pagine, interroga e propone chiavi di lettura alternative a una condizione, quella del Mediterraneo, vissuta spesso come problema. Gli autori, Iain Chambers e Marta Cariello, studiosi della condizione storica, antropologica e letteraria dell’Occidente post-coloniale, suggeriscono modalità di lettura diverse del Mediterraneo, diverse rispetto alla concezione stereotipata di un’Europa che resta, … Continua a leggere Iain Chambers and Marta Cariello: La questione mediterranea

Milan Kundera: La festa dell’insignificanza

Un romanzo non facile, nonostante la brevità e la semplicità del linguaggio, nonostante un background ironico che invita di frequente al sorriso, nonostante l’immediatezza degli stralci di storia narrati. Eppure, Milan Kundera con «La festa dell’insignificanza» (Adelphi, 2013), cattura il pensiero dalla prima all’ultima parola e, per quanto mi riguarda, anche dopo. Al termine della narrazione, mi è rimasta una sensazione di malinconica inafferrabilità, eppure … Continua a leggere Milan Kundera: La festa dell’insignificanza