The Useful Words and Those Useless

We should never speak in place of others to replace them, but in their favor to understand them. The empty generalizations serve to strike those who are already weak and cannot defend themselves because they are submerged and unheeded. The total and deliberate propagation of messages that exploit the listener’s unconsciousness or ignorance is a moral crime without measure, as is listening to voices only … Continua a leggere The Useful Words and Those Useless

Iain Chambers and Marta Cariello: La questione mediterranea

«La questione mediterranea» (Mondadori Università, 2019) è un libro che interroga fin dalle sue prime pagine, interroga e propone chiavi di lettura alternative a una condizione, quella del Mediterraneo, vissuta spesso come problema. Gli autori, Iain Chambers e Marta Cariello, studiosi della condizione storica, antropologica e letteraria dell’Occidente post-coloniale, suggeriscono modalità di lettura diverse del Mediterraneo, diverse rispetto alla concezione stereotipata di un’Europa che resta, … Continua a leggere Iain Chambers and Marta Cariello: La questione mediterranea

Salvatore Stefanelli Interviews Loredana De Vita

Questo è il link all’intervista di seguito riportata: https://csidewriter.wordpress.com/2020/02/13/c-cinque-1-loderana-de-vita/ C–Cinque + 1 – le cinque domande +1 di Salvatore Stefanelli Cinque domande + 1, sempre le stesse, per un botta risposta con l’autore, per scoprirlo, per conoscerlo, e perché no… per leggerlo! 1) Ciao Loredana. In poche parole: da quando scrivi, cosa scrivi e cosa leggi? Ciao! Scrivo da sempre, pubblico dal 2005, da quando … Continua a leggere Salvatore Stefanelli Interviews Loredana De Vita

Milan Kundera: La festa dell’insignificanza

Un romanzo non facile, nonostante la brevità e la semplicità del linguaggio, nonostante un background ironico che invita di frequente al sorriso, nonostante l’immediatezza degli stralci di storia narrati. Eppure, Milan Kundera con «La festa dell’insignificanza» (Adelphi, 2013), cattura il pensiero dalla prima all’ultima parola e, per quanto mi riguarda, anche dopo. Al termine della narrazione, mi è rimasta una sensazione di malinconica inafferrabilità, eppure … Continua a leggere Milan Kundera: La festa dell’insignificanza