Once Upon a Time

Tonight, like every night of the Epiphany since I have children, I got up more silent than a shadow and I prepared for them the stocking full of sweets and small gifts.
Not even this year should have been missing and I do not hide the excitement of doing it, even if I am grown up, even if the children are adults.
This is the charm and mystery of the Epiphany: knowing how to prepare and offer the little or nothing you have to make the gaze of those you love blessed and excited.
This year, then, it could not miss, it SHOULD not fail, to build the memory of this emotion which, once again, was able to renew itself.
There is no need for striking gestures or great gifts, just being able to stimulate and arouse that child emotion that makes everyone more innocent and aware, for a moment at least, that innocence is neither denied nor prohibited and that the heart of each is given the wisdom of simple things … which then are the ones that matter most.
My childhood emotion in the preparations and the joyful emotion of my children is a grateful refreshment and an indispensable gift.

Stanotte, come ogni notte dell’Epifania da quando ho figli, mi sono alzata più silenziosa di un’ombra e ho preparato per loro la calza piena di dolci e i piccoli doni.
Neanche quest’anno doveva mancare e non nascondo l’emozione del farlo, anche se sono grande, anche se i figli sono adulti.
È questo il fascino e il mistero dell’Epifania: saper preparare e offrire il poco o nulla che si ha per rendere beato ed emozionato lo sguardo di chi ami.
Quest’anno, poi, non poteva mancare, non DOVEVA mancare, costruire la memoria di tale emozione che, ancora una volta, ha potuto rinnovarsi.
Non c’è bisogno di gesti eclatanti o di grandi doni, basta quel riuscire a stimolare e suscitare quell’emozione bambina che rende tutti più innocenti e consapevoli, per un attimo almeno, che l’innocenza non ci è negata né vietata e che al cuore di ciascuno è data la sapienza delle cose semplici… che poi sono quelle che contano di più.
La mia emozione infantile nei preparativi e l’emozione gioiosa dei miei figli è un grato ristoro e un dono irrinunciabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.