Wings of Freedom

We are all born free, but some know how to give freedom a more legitimate, authoritative, respectful, collaborative meaning.
Being free, in fact, is not a game and, above all, it is not a mental status that can be interpreted alone, with the selfishness of the individual, without the freedom of the other being a pregnant and active part of it.
Creature born free, I soon became acquainted with the bitter seeds of conditioning or, rather, those sick seeds that could have reduced my freedom to a barely pronounced word. But it didn’t happen, I fought so that it didn’t happen, and I didn’t allow them to quench my thirst for meaning and freedom.
I grew up free, however, precisely because those seeds of evil showed me possible alternatives to which I have not dedicated myself, of which I have never become dominated and from which I soon learned what I really wanted and what role to attribute to my freedom.
The more they tried oppression, the more they hurt my inner self, the more I learned discernment and, with it, the healthy lesson of a true and profound freedom that endures and resists external violence and nests and builds spaces of harmony in the heart of the heart. of that truth hidden within oneself which must never be betrayed, which must never be sold off, which must never be silenced: the freedom of our humanity.
Creature born free, I learned to be free beyond the ephemeral and the contingent, beyond the vain and phony prosopopoeia. Free in deeds, in words, in thought. Free because it is welcoming, free because my flight goes far beyond offenses and wounds.
I fly inside and the flight is inside me.

Nasciamo tutti liberi, ma alcuni sanno dare alla libertà un significato più legittimo, autorevole, rispettoso, collaborativo.
Essere liberi, difatti, non è un gioco e, soprattutto, non è uno status mentale che si possa interpretare da soli, con l’egoismo dell’individuo, senza che la libertà dell’altro ne sia parte pregnante e attiva.
Creatura nata libera, ho conosciuto presto i semi amari del condizionamento o, meglio, quei semi malati che avrebbero potuto ridurre la mia libertà a una parola a stento pronunciata. Ma non è accaduto, ho lottato perché non accadesse, e non ho permesso che spegnessero la mia sete di senso e di libertà.
Sono cresciuta libera, però, proprio perché quei semi del male mi hanno mostrato alternative possibili alle quali non mi sono dedicata, delle quali non sono mai diventata succube e dalle quali ho presto imparato che cosa volevo davvero e quale ruolo attribuire alla mia libertà.
Più tentavano l’oppressione, più ferivano il mio io interiore, più io imparavo il discernimento e, con esso, la lezione sana di una libertà vera e profonda che perdura e resiste alla violenza esterna e nidifica e costruisce spazi di armonia nel cuore del cuore di quella verità riposta dentro sé stessi che mai deve essere tradita, che mai deve essere svenduta, che mai deve essere taciuta: la libertà della nostra umanità.
Creatura nata libera, ho imparato a essere libera oltre l’effimero e il contingente, oltre il vano e la prosopopea fasulla. Libera nei fatti, nelle parole, nel pensiero. Libera perché accogliente, libera perché il mio volo va ben oltre le offese e le ferite.
Io volo dentro e il volo è dentro di me.

Un pensiero su “Wings of Freedom

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.