Interior Ocean

In the middle of the ocean of the others, there is also your own ocean, often forgotten, neglected, invisible to the eyes and caresses of those who take what they need and disappear in the satisfaction of their selfish need … yet your ocean is there with its noise and depth, with the slight or violent splashes of a life that surrounds you. We do not stop supporting those around us, but in the depths of solitude it is also necessary to take care of ourselves.

Nel bel mezzo dell’oceano altrui, c’è anche il proprio oceano, spesso dimenticato, trascurato, invisibile agli occhi e alle carezze di chi prende ciò che gli serve e sparisce nella soddisfazione del proprio bisogno egoista… eppure il tuo oceano è lì con il suo rumore e la profondità, con gli spruzzi lievi o violenti di una vita che ti avvolge. Non si smette di sostenere chi ci è accanto, ma nel profondo solitario è necessario anche aver cura di sé.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.