People

There are people in the world who are hard to define. In reality, no person should be defined, but there are some who are so adept at staying suspended and playing multiple roles at the same time that the need to understand who they are becomes at least legitimate.
They are not bad people, but they are not good people even if, judging by their appearance, they could be considered the best.
They are people for whom terms such as selfish or self-centered have very little revealing force. Certainly words like empathy and resilience do not fit them perfectly, although they also try to wear such clothes without being able to be empathic and resilient if not for what concerns them directly in the first person.
Well, perhaps this is precisely the point of such people, they are capable of recognizing the good and the beautiful, but they do not let themselves be touched if it does not concern them as protagonists. They are also able to realize their own way of doing, but they do not consider it necessary to publicly acknowledge it or, at least, to make explicit their mistakes with those who have suffered them just as they do not know how to apologize.
Are they bad people? No, they are not bad, but they are not good even though they believe they are. They are people who have built an image of themselves so emphasized that they have only one solution to face the everyday life and the vicissitudes that normally follow one another in everyone’s life, believe it; believe in their own goodness and good faith, no matter how much they hurt others, they don’t even notice it.
They are remarkably presumptuous people, of a dramatic presumption, as they are deceptive of others and of the person himself. They are so convinced of their good faith that they offer it to the sword every time they are confronted with their own transience, while it would be simpler and more honest to recognize their own imperfection and apologize.
You know, there are many such people, too bad that in the illusion of themselves they do not notice the disappointment of others.

Ci sono persone al mondo che è difficile definire. In realtà, nessuna persona andrebbe definita, ma ce ne sono alcune così abili a rimanere sospese e a giocare più ruoli contemporaneamente che il bisogno di capire chi siano diventa almeno legittimo.
Non sono persone cattive, ma non sono persone buone seppure, a giudicare dall’apparenza si potrebbero considerare come le migliori.
Sono persone per le quali termini come egoiste o egocentriche hanno ben poca forza rivelatrice. Di certo parole come empatia e resilienza non calzano loro a pennello, sebbene provino a indossare anche tali abiti senza però riuscire ad essere empatici e resilienti se non per ciò che li riguarda direttamente in prima persona.
Ecco, forse è proprio questo il punto di tali persone, sono capaci di riconoscere il bene e il bello, ma non se ne lasciano toccare se non li riguarda da protagonisti. Sono in grado di rendersi conto anche del proprio modo di fare, ma non ritengono necessario riconoscerlo pubblicamente o, almeno, esplicitare i propri errori con chi li ha subiti così come non sanno chiedere scusa.
Sono persone cattive? No, non sono cattive, ma non sono buone pur credendo di esserlo. Sono persone che hanno costruito di se stesse un’immagine così enfatizzata da avere una sola soluzione per affrontare il quotidiano e le vicissitudini che normalmente si susseguono nella vita di tutti, crederci; credere nella propria bontà e buona fede, non importa quanto essi feriscano gli altri, tanto neanche se ne accorgono.
Sono persone notevolmente presuntuose, di una presunzione drammatica, poichè ingannevole degli altri e della persona stessa. Sono così convinti della propria buona fede da offrirla a spada tratta ogni volta che sono messi dinanzi alla propria caducità, mentre più semplice e onesto sarebbe riconoscere la propria imperfezione e chiedere scusa.
Sapete, sono tante queste persone, peccato che nell’illusione di se stesse non si accorgano della delusione degli altri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.