Out of the Mud

I observe in the sky what I know is missing on earth, the space of freedom in which the infinite voice of time does not scream but calls. Sometimes, more human is that sky that observes the indifference without regard that populates the individual solitude of those men and women who wallow in their own mud without ever learning to look and recognize the stars.

Osservo nel cielo quello che so mancare sulla terra, lo spazio di libertà in cui la voce infinita del tempo non urla ma chiama. Talvolta, più umano è quel cielo che osserva dell’indifferenza senza riguardi che popola l’individuale solitudine di quegli uomini e quelle donne che sguazzano nel proprio fango senza mai imparare a guardare e riconoscere le stelle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.