At Dawn

And you, Moon, mystical sister, lying in a sky never tired, you, who smile from above of what I don’t see, you, mysterious girl of the night, rough and harsh as gentle and shrewd, tell me, what has become of this life suspended between night and day, lights and shadows, tears and smiles. Tell me, what happened to these hours spent looking at the sky and caressing your bland rays with a smile. Tell me, what about the time and fate of those who run aimlessly and how many, patients, are waiting to hear the breath of the sea and the outpourings of the wind. Tell me why, Moon, day is day and night is night, why a smile hides a tear and never a tear a smile. Tell me why, this path that climbs hides hell while that of those who do not move is nothing but soft lawn. I listen to you, in the silence of my absorbed face I listen to the light sigh of your breath that is told. Where there is no lawn, the small stones are scary, in the roar of hell of pain every little smile is a tear of joy for those who seek and know where love is.

E tu, luna, mistica sorella, adagiata in un cielo mai stanco, tu, che sorridi dall’alto di ciò che io non vedo, tu, misteriosa fanciulla della notte, ruvida e aspra quanto gentile e accorta, dimmi, che ne è di questa vita sospesa tra notte e giorno, luci e ombre, lacrime e sorrisi. Dimmi, che ne è di queste ore spese guardando il cielo e carezzando in un sorriso i tuoi raggi blandi. Dimmi, che ne è del tempo e del destino di quanti corrono senza meta e di quanti, pazienti, aspettano di ascoltare il respiro del mare e le effusioni del vento. Dimmi, luna, perché il giorno è giorno e la notte è notte, perché un sorriso nasconde una lacrima e mai una lacrima un sorriso. Dimmi, perché questo sentiero che sale nasconde l’inferno mentre quello di chi non si muove non è che morbido prato. Ti ascolto, nel silenzio del mio volto assorto ascolto il sospiro lieve del tuo fiato che si racconta. Ove non c’è che prato i piccoli sassi fanno paura, nel fragore dell’inferno del dolore ogni piccolo sorriso è una lacrima di gioia per chi cerca e sa dov’è l’amore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.