Abusing Life

Nothing comes from diamonds, from manure flowers are born, De Andrè sings, yet too far they are from being born unless we give back life its true meaning.

I know, there is not only one point of view about meaning and sense. What has a reason to exist in my opinion can find others disagreeing, yet I think there is a law which could rule and govern in case of such differences that are more than we could suppose. It is not the law of common sense as a static performance of what we do not practice, but the law of common sense which listens to the claims of conscience.

Actually, I feel that the general consensus, on the contrary, is conquered by no sense and no conscience at all when life is implied. It seems we consider life as external to people, as it were something that does not belong to anyone and, for this reason anyone could exploit and abuse it. I disagree with this vision and its consequent attitude.

As a matter of fact, life belongs to each and all, my life is not only my life, but yours and theirs… it is our life in any meaning and practice.

I dramatically observe the lack of attention to life as life in itself would not be able to inspire people a feeling of joy, that feeling of joy that each of us could discover if only turn on the slight focus to the meaning of life and to the possibilities, which are infinite, that life offers to us.

Many have become blind. They accuse life not to preserve for them the best they want, and probably it is true, they do not have the best they want, but that is not because life as abandoned them but because they have abandoned life. It is easy to grant for sure the suffering we feel and pain we live, but what about the suffering ad the pain we build for ourselves and for the others in reason of our blindness?

What would happen if we stopped to abuse life and started to struggle for a reason to our living beyond our biological existing? Probably it would happen that flowers will blossom again because what the singer says is deeply true: nothing comes from diamonds, from manure flowers are born. A teaching to tell us about a different possible style of life.

Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior, canta De Andrè, ma sono troppo lontani dalla nascita se non restituiamo alla vita il suo vero significato.

Lo so, non c’è solo un punto di vista sul significato e sul senso. Ciò che ha un motivo per esistere secondo me può trovare in disaccordo gli altri, eppure penso che ci sia una legge che potrebbe regolare e governare in caso di differenze che sono più di quanto possiamo supporre. Non è la legge del buonsenso come una prestazione statica di ciò che non pratichiamo, ma la legge del buonsenso che ascolta le richieste della coscienza.

In realtà, sento che il consenso generale, al contrario, è conquistato da nessun senso e nessuna coscienza quando la vita è implicita. Sembra che consideriamo la vita come esterna alle persone, in quanto qualcosa che non appartiene a nessuno e, per questo motivo, chiunque potrebbe sfruttarla e abusarne. Non sono d’accordo con questa visione e il suo atteggiamento conseguente.

È un dato di fatto, la vita appartiene a ciascuno e a tutti, la mia vita non è solo la mia vita, ma la tua e la loro … è la nostra vita in qualsiasi significato e pratica.

Osservo drammaticamente la mancanza di attenzione alla vita in quanto la vita in sé non sarebbe in grado di ispirare alla gente un sentimento di gioia, quel sentimento di gioia che ognuno di noi potrebbe scoprire se solo abbandonasse la leggera attenzione al significato della vita e alle possibilità, che sono infinite, che la vita ci offre.

Molti sono diventati ciechi. Accusano la vita di non preservare per loro il meglio che vogliono, e probabilmente è vero, non hanno il meglio che vogliono, ma non è perché la vita li ha abbandonati, ma perché loro hanno abbandonato la vita. È facile garantire con certezza la sofferenza che proviamo e il dolore che viviamo, marche dire della sofferenza e del dolore che abbiamo costruito per noi stessi e per gli altri in ragione della nostra cecità?

Cosa accadrebbe se smettessimo di abusare della vita e iniziassimo a cambiare la ragione della nostro vivere oltre il nostro esistere biologico? Probabilmente succederebbe che i fiori sboccerebbero di nuovo perché ciò che dice il cantante è profondamente vero: dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior. Un insegnamento per raccontarci un diverso stile di vita possibile.

Un pensiero su “Abusing Life

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.