My Piece of Art

Your life is like a work of art, that fresco of which only we know the lights and shadows, the sense and direction. What the viewer sees is only a part of what really exists and often this visible part is only a small part of what our experiences tell. We are at the mercy of those who observe us without understanding, but pontificating as if they had the key to everything. Still, very little know about our life and the work of art that represents us. Not a comma or a point of my writing, nor a brushstroke on the picture of my life can contain everything that I feel vibrating in my time and from which it happens to feel poorly represented. It takes patience, modesty, sweat, effort, honesty, dignity to reveal what little of yourself that the gaze of others can perceive from the fresco of one’s life. It will never be too much or enough that in the expression of my life and in my writing I can offer because while I offer what I am, already other and elsewhere is my being. I kindly offer the picture of my life to those who can perceive its nuance in the awareness, however, that it is not everything and that everything will never be because there is no container that can contain everything, able to acquire it and file it as known and noteworthy. The freedom of the free spirit cannot be contained or often understood, but it doesn’t matter, freedom is my direction and in it I offer and welcome the little or nothing that I am and that I have … This is my work of art, the work of art of my life that grows without ceasing to learn, that loves knowing that it can hate, that lives, knowing that it must die.

La propria vita è come un’opera d’arte, quell’affresco di cui solo noi conosciamo le luci e le ombre, il senso e la direzione. Quello che chi ci osserva vede non è che una parte di ciò che esiste davvero e spesso tale parte visibile non è che una minima parte di quanto le nostre esperienze raccontano. Siamo in balìa di chi ci osserva senza comprendere, ma pontificando come se avesse la chiave di tutto. Eppure, ben poco sanno della nostra vita e dell’opera d’arte che ci rappresenta. Non una virgola o un punto del mio scrivere, né una pennellata sul quadro della mia vita può contenere il tutto che sento vibrare nel mio tempo e dal quale capita di sentirsi poco rappresentati. Ci vuole pazienza, pudore, sudore, fatica, onestà, dignità per rivelare quel poco di sé stessi che lo sguardo altrui possa percepire dall’affresco della propria vita. Non sarà mai troppo né abbastanza quello che nell’espressione del mio vivere e nella mia scrittura riesco a offrire perché mentre porgo ciò che sono, già altro e altrove è il mio essere. Porgo con gentilezza, allora, il quadro della mia vita a chi ne possa percepire la sfumatura che gli aggrada nella consapevolezza, però, che non è tutto e che mai tutto sarà poiché non esiste un contenitore che possa contenere il tutto, in grado di acquisirlo e schedarlo come noto e degno di nota. La libertà dello spirito libero non può essere contenuta né spesso compresa, ma non importa, la libertà è la mia direzione e in essa offro e accolgo il poco o nulla che sono e che ho…Questa sia la mia opera d’arte, l’opera d’arte della vita mia che cresce senza smettere di imparare, che ama sapendo di poter odiare, che vive, sapendo di dover morire.

Un pensiero su “My Piece of Art

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.