Loredana De Vita: Il vento trascina

Since I knew my story, Il vento trascina, was going to be published by my editor, Nulla die, I started to taste the flavor of introducing it to my readers and many more. I knew it was a story full of concern due to its theme, the sex slave trade, yet I also knew that it was not the main theme, but a trace of it which mixed to another path, children abuse, that, as well, was not the main trace, but another aspect of it.

I suppose many could wonder, then, what is the main theme and whether there is one or not. The main theme is the role suffering has in our life, how it can change our expectations, how it reveals itself, whether we are able or not to face with it and change or be perseverant in the research of a meaning to whatever happens to us, it does not matter if we want it or not.

You know, it is not always a question of personal choice, there are times where others’ choices fall over us as the burning lava of the volcano which is going to petrify our existence. Yet, it is up to us to grasp the instant of your change and decide to give yourself another opportunity.loredana-de-vita-il-vento-trascina-

Well, all this together and much more is the story told in Il vento trascina (Nulla die, 2020). It is a story where each one can find its place and its voice. It is a story able to grasp your mind and oblige it to focus your attention on the only possibility each creature ha to overcome the suffering: sharing it and rescuing yourself through love.

I wished I could have been somewhere and everywhere to speak about Loveth, Tommaso, Roy; I wished to tell you about their adventures changed in opportunity to return to life; I desired to tell you about the pain and the joy, the conscious and the unconscious, the evil and the good each man can be able of if he forgets to be human.

Unfortunately, the current situation due to the spread of the coronavirus has prevented this wish from being fulfilled, but we could still find ourselves in my words if you were willing to read the book and then comment on it together on this blog.

The book can easily be ordered on the main online stores or at the publisher’s page: http://www.nulladie.com

I wait for you with my characters and their voice. I wait for you, for you I wait.

 

Da quando ho saputo che la mia storia, Il vento trascina, sarebbe stata pubblicata dal mio editore, Nulla die, ho iniziato a provare il gusto di presentarla ai miei lettori e a molti altri. Sapevo che era una storia piena di preoccupazioni a causa del suo tema, il commercio di schiave del sesso, ma sapevo anche che questo non era il tema principale, ma una sua traccia che si mescolava a un altro percorso, l’abuso di minori, che, anche, non era la traccia principale, ma un altro aspetto di essa.

Suppongo che molti potrebbero chiedersi, quindi, qual è il tema principale e se ce n’è uno o no. Il tema principale è il ruolo che la sofferenza ha nella nostra vita, come può cambiare le nostre aspettative, come si rivela, se siamo in grado o meno di affrontarla e cambiare o essere perseveranti nella ricerca di un significato a qualsiasi cosa ci succeda , non importa se lo vogliamo o no.

Sapete, non è sempre una questione di scelta personale, ci sono momenti in cui le scelte degli altri cadono su di noi come la lava ardente del vulcano che sta per pietrificare la nostra esistenza. Tuttavia, sta a noi cogliere l’istante del cambiamento e decidere di darsi un’altra opportunità.

Bene, tutto questo insieme e molto altro è la storia raccontata in Il vento trascina (Nulla die, 2020). È una storia in cui ognuno può trovare il suo posto e la sua voce. È una storia in grado di afferrare la tua mente e obbligarla a focalizzare la tua attenzione sull’unica possibilità che ogni creatura ha di superare la sofferenza: condividerla e salvarsi attraverso l’amore.

Avrei voluto poter essere da qualche parte e ovunque a parlare di Loveth, Tommaso, Roy; volevo raccontarvi delle loro avventure cambiate nell’opportunità di tornare alla vita; Volevo parlarvi del dolore e della gioia, del conscio e dell’inconscio, del male e del bene di cui ogni uomo può essere capace se si dimentica di essere umano.

Sfortunatamente, l’attuale situazione dovuta alla diffusione del coronavirus ha impedito di soddisfare questo desiderio, ma potremmo ancora ritrovarci nelle mie parole se foste disposti a leggere il libro e poi commentarlo insieme su questo blog.

Il libro può essere facilmente ordinato sui principali negozi online o sulla pagina dell’editore: http://www.nulladie.com

Vi aspetto con i miei personaggi e la loro voce. Vi aspetto, aspetto voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.