No Panic

It is exactly when you feel that everything is lost and that you cannot afford the situation and its complications that we need to have your head on your shoulder and face those difficulties more by thought that by heart.

Of course, it is not easy. Fear is something able to choke the thought and tarnish the mind at the point not to allow us to maintain a balance in our judgement as well as in our concern.

Yet, we do not have to lose the control. It is for our own good as well as for others’ good.

There are some points to keep in mind to rationalize our fear:

  1. fear does not abolish the problem, contrariwise it increases it by mounting up to other fears without any discernment;
  2. rules are important. We should follow those rules which have been set to protect us and to avoid the diffusion of the disease. We must follow this rules, however difficult they are, because it is thanks to them that the control of the epidemic can be put in action. We need to be responsible, we are all in the same ship;
  3. we should avoid fighting against someone at the moment (I am particularly referring to policy), each person and the entire community should be reassured that no one is employing the common difficulty to make us entrust his power instead of caring after the community;
  4. looting is a way to despise the fight the most are making to maintain a respectable and concrete loyalty to the common well. Those who abuse the situation in order to earn over the common suffering, forget they are sharing the same danger the others do and their behavior is more than unworthy.
  5. government must to assure citizen about the complete and equal control they have on each of the former points as well as to guarantee the uniformity of treatment and care. If any local government decides according to its will, people will be confused and confusion will increase fear.

I hope you are all Ok and confide in a positive and serene overcoming of the present difficulty.

Keep calm, avoid panic.

 

È proprio quando senti che tutto è perduto e che non puoi permetterti di affrontare la situazione e le sue complicazioni che abbiamo bisogno di avere la testa sulle spalle e affrontare quelle difficoltà più con la mente che con il cuore.

Certo, non è facile. La paura è qualcosa in grado di soffocare il pensiero e offuscare la mente al punto da non permetterci di mantenere un equilibrio nel nostro giudizio e nella nostra preoccupazione.

Tuttavia, non dobbiamo perdere il controllo. È per il nostro bene così come per il bene degli altri.

Ci sono alcuni punti da tenere a mente per razionalizzare la nostra paura:

  1. la paura non elimina il problema, al contrario lo aumenta aumentando le altre paure senza discernimento;
  2. le regole sono importanti. Dovremmo seguire quelle regole che sono state stabilite per proteggerci ed evitare la diffusione della malattia. Dobbiamo seguire queste regole, per quanto difficili, perché è grazie a esse che il controllo dell’epidemia può essere messo in atto. Dobbiamo essere responsabili, siamo tutti sulla stessa barca;
  3. dovremmo evitare di combattere contro qualcuno al momento (mi riferisco in particolare alla politica), ogni persona e l’intera comunità dovrebbero essere rassicurate sul fatto che nessuno sta usando la difficoltà comune allo scopo di rendere affidabile il proprio potere invece di prendersi cura della comunità;
  4. il saccheggio è un modo per disprezzare la lotta che i più stanno facendo per mantenere una lealtà rispettabile e concreta verso il bene comune. Coloro che abusano della situazione per guadagnare  sulla sofferenza comune, dimenticano di condividere lo stesso pericolo degli altri e il loro comportamento è più che indegno.
  5. il governo deve assicurare ai cittadini il controllo completo ed equo che hanno su ciascuno dei punti precedenti e garantire l’uniformità del trattamento e dell’assistenza. Se un governo locale decide in base alla sua volontà, le persone saranno confuse e la confusione aumenterà la paura.

Spero che stiate tutti bene e confidiate in un superamento positivo e sereno dell’attuale difficoltà.

Mantieni la calma, evita il panico.

2 pensieri su “No Panic

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.