What Is My Name? It’s Our names

Sometimes we forget our name… is it because we have got crazy or because we have have started to listen to the names of the life all around us?

An astonishing and amazing experience that sometimes can occur although you are not some mental or senility disease affected.

It has happened to me yesterday. At first, I was scared and confused. I could see and move in my usual things and speak to the people I am use to speak to, yet I could not remember my name.

I am no saying that I did not remember whom I was, but simply that I had difficulty to remember my name and it took plenty of time to be sure that my name was really my name when at last I could focus my attention to it. What had happened?

At first, as I said, I was scared; I thought that something wrong was happening to my brain or my mind, yet I felt perfectly good and I didn’t not have any other symptom to declare my need for a doctor or worst.

After a while, however, I understood. The more I dedicate myself to writing about the others’ voice joining to theirs my voice, the more I feel the names of the life around me to become my name as well. It is not that I forget myself, who I am and what is my research in this gift of time I have received, it does not matter how you call him because no one is never the fruit of chance; the fact is that the life of those whom I am writing about becomes my life because no indifference or individualism can guide my thought.

Our story is never our own story alone, we are nothing but a name in the middle of the myriad of names whose existence gives a chance to life to be better understood and lived.

As Juliet said, in W. Shakespeare’s words in Romeo and Juliet, «a name is but a name» the beauty of us and our fulfillment is not in our own name, but in the names of life we learn to call and love.

 

A volte dimentichiamo il nostro nome … è perché siamo impazziti o perché abbiamo iniziato ad ascoltare i nomi della vita che ci circonda?

Un’esperienza sorprendente e stupefacente che a volte può verificarsi anche se non sei affetto da una malattia mentale o da senilità.

Mi è successo ieri. All’inizio ero spaventata e confusa. Potevo vedere e muovermi nelle mie solite cose e parlare alle persone con cui sono abituata a parlare, ma non riuscivo a ricordare il mio nome.

Non sto dicendo che non ricordavo chi fossi, ma semplicemente che avevo difficoltà a ricordare il mio nome e ci è voluto un sacco di tempo per essere sicura che il mio nome fosse davvero il mio nome quando finalmente potevo concentrare la mia attenzione su di esso. Che cosa era successo?

All’inizio, come ho detto, avevo paura; pensavo che stesse accadendo qualcosa di male nel mio cervello o nella mia mente, ma mi sentivo perfettamente bene e non avevo nessun altro sintomo per dichiarare il mio bisogno di un dottore o peggio.

Dopo un po’, tuttavia, ho capito. Più mi dedico alla scrittura delle voci degli altri unendo alla loro la mia voce, più sento che anche i nomi della vita intorno a me diventano il mio nome. Non è che dimentico me stessa, chi sono e quale sia la mia ricerca in questo dono del tempo che ho ricevuto, non importa come lo si chiami perché nessuno è mai il frutto del caso; il fatto è che la vita di coloro di cui sto scrivendo diventa la mia vita perché nessuna indifferenza o individualismo può guidare il mio pensiero.

La nostra storia non è mai solo la nostra storia, non siamo altro che un nome nel mezzo della miriade di nomi la cui esistenza dà la possibilità alla vita di essere meglio compresa e vissuta.

Come diceva Giulietta, nelle parole di W. Shakespeare in Romeo e Giulietta, «un nome non è altro che un nome» la bellezza di noi e la nostra realizzazione non è nel nostro nome, ma nei nomi della vita che impariamo a chiamare e ad amare.

Un pensiero su “What Is My Name? It’s Our names

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.