Once more…

Once more our game of chess will have no winner, because there are no winners when dead on both the sides wash that victory in their flowing blood. Neither the king is a winner, nor is queen, because neither of them have been able to love their people more than themselves.

Once more we begin a new year in the same manner we had closed the year before, even worse if possible, because there is no measure in the infinite emptiness of every war and any retorsion against each human being.

Once more we pretend to be judges in those crimes we would never commit if  we ere courageous enough to refuse any violence because each violence is a violence against everybody.

Once more we do not understand how stupid is our fury against one or the other while everywhere in the world there are dangers greater than we thought of which we are responsible too, but we prefer to hide the truth protecting ourselves with new wars and fighting.

Once more we have forgotten who we are and the reason why we should care after our Earth and every people and single person in the world because it is not our thirst for power that can justify the incredible obtusity of our stubborn, dumb, deaf and blind heart.

Once more I implore each one to join the cause of peace, because peace is the only thing we all really need however we forget.

 

Ancora una volta il nostro gioco degli scacchi non avrà vincitori, perché non ci sono vincitori quando i morti di entrambe le parti lavano quella vittoria nel loro sangue che scorre. Né il re è un vincitore, né la sua regina, perché nessuno dei due è stato in grado di amare il proprio popolo più di se stessi.

Ancora una volta iniziamo un nuovo anno nello stesso modo in cui avevamo chiuso l’anno prima, anche peggio se possibile, perché non c’è misura nell’infinito vuoto di ogni guerra e di ogni ritorsione contro ciascun essere umano.

Ancora una volta pretendiamo di essere giudici in quei crimini che non commetteremmo mai se fossimo abbastanza coraggiosi da rifiutare qualsiasi violenza perché ciascuna violenza è una violenza contro tutti.

Ancora una volta non capiamo quanto sia stupida la nostra furia contro l’uno o l’altro, mentre in ogni parte del mondo ci sono pericoli più grandi di quanto pensiamo e di cui siamo anche noi responsabili, ma preferiamo nascondere la verità proteggendoci con nuove guerre e combattimenti.

Ancora una volta abbiamo dimenticato chi siamo e il motivo per cui dovremmo preoccuparci della nostra Terra e di ogni popolo e singola persona nel mondo perché non è la nostra sete di potere che può giustificare l’incredibile ottusità del nostro cuore testardo, muto, sordo e cieco.

Ancora una volta chiedo a ciascuno di unirsi alla causa della pace, perché la pace è l’unica cosa di cui tutti abbiamo davvero bisogno, ma ce ne dimentichiamo.

Un pensiero su “Once more…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.