What I Wish

What I wish is not something Santa Claus could bring to me, it is too great although too invisible to be carried to me from an imprecise everywhere.

What I wish is not something someone could give me or something I could by buy by myself.

What I wish is probably something none or just a few can understand, though everybody, I suppose, could need.

What I wish is not an imaginary dream or the tale I was told as a child.

What I wish is not the greatness and richness many would desire.

What I wish is not a game of words or a guessing game where the one who better knows wins the best.

What I wish is not the apparent sweetness of those heart who pretend to be good only in some days of the year, neither the one which does not even surprise me when I hear someone speaking of peace and love for all although they do not know what love and peace are.

What I wish is something I already have, as anyone else has if it would only be so humble to recognize, and it is the loyalty of a friendship, the purity of a child smile, the honesty of those who can still remember what a true wish is.

As a matter of fact, what we really need are not the most expensive objects we can find everywhere even negotiating their price, but the humble hug of love which takes you forever and forever everywhere inn the heart of the people and in their memory.

 

Ciò che desidero non è qualcosa che Babbo Natale potrebbe portarmi, è troppo grande anche se troppo invisibile per essermi portato da un impreciso ovunque.

Ciò che desidero non è qualcosa che qualcuno potrebbe darmi o qualcosa che potrei comprare da sola.

Ciò che desidero è probabilmente qualcosa che nessuno o pochi possono capire, anche se suppongo di cui tutti possano aver bisogno.

Ciò che desidero non è un sogno immaginario o la favola che mi è stata raccontata da bambina.

Ciò che desidero non è la grandezza e la ricchezza che molti vorrebbero.

Ciò che desidero non è un gioco di parole o un gioco d’ipotesi in cui chi meglio conosce vince il meglio.

Ciò che desidero non è l’apparente dolcezza di quei cuori che fingono di essere buoni solo in alcuni giorni dell’anno, né quello che non mi sorprende nemmeno quando sento qualcuno parlare di pace e amore per tutti anche se non sanno cosa l’amore e la pace siano.

Ciò che desidero è qualcosa che ho già, come chiunque altro se solo fosse così umile da riconoscere, ed è la lealtà di un’amicizia, la purezza di un sorriso da bambino, l’onestà di coloro che possono ancora ricordare ciò che un vero desiderio è.

È un dato di fatto, ciò di cui abbiamo davvero bisogno non sono gli oggetti più costosi che possiamo trovare ovunque, anche negoziandone il prezzo, ma l’umile abbraccio d’amore che porta sempre e per sempre ovunque nel cuore delle persone e del loro ricordo.

3 pensieri su “What I Wish

  1. Gent.ma Loredana,

    la ringrazio per le sue riflessioni delicate e profonde. Leggendola generalmente si ha l’impressione di navigare sul grande mare della vita, provando un’immensa tenerezza e compassione per tutti gli esseri viventi.

    Il mio volumetto da lei affettuosamente recensito, “Il confine invisibile”, ha appena vinto il primo premio ex aequo nel concorso internazionale “Senghor”. La cerimonia si è svolta a Milano il 14 dicembre nella Casa della Cultura. Ai primi classificati delle tre sezioni (io ero tra i finalisti della sezione Edito) è stata riservata una scheda in wikipoesia. Io compaio qui: https://www.wikipoesia.it/wiki/Claudio_Tugnoli

    Le chiedo gentilmente se posso inviarle un volumetto di poesie brevi (alla maniera dell’haiku, anche se non sono haiku veri e propri) dal titolo “Frutto” appena pubblicato. L’autrice Lilia Ianeva è una soprano bulgara, che ha sposato un pianista italiano, Roberto Satta. Due artisti, ma soprattutto idealisti nella professione e nella vita.

    Con i migliori auguri, cari saluti Claudio Tugnoli

    "Mi piace"

    1. La ringrazio per le gentili parole, fa sempre bene confrontarsi e condividere. Le faccio i miei complimenti per il premio, non ho dubbi che fosse pienamente meritato. Mi fa grato dono ricevere il volumetto che leggerò con cura, desiderosa di conoscere e incontrare il pensiero e la vita che si esprime in ogni sua forma. Auguri cari per le feste e per la vita in sé.
      Loredana De Vita

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.