A Breath for the Truth

I was taught that telling the truth is a resource not a disease. My mother told me that lies call other lies and that what at first could be solvable thanks to the truth, once someone uses lies to hide something, that truth starts to become farther and farther at the point to be unrecognizable even to the same who has begun to tell lies. I find she was right.

People have so got used to lies that they even are no more able to determine when and where it all started. For fear to be discovered they say other lies and, at last, none knows what the truth is.

Lies after lies reality confounds in the invention of a world where everything can be other from what it really is and people are so confused not to discern one thing from the other and end to think that truth does not exist at all, that everything is false, that every person is nothing more but a mystification, that facts and events are scenes on stage where those who know how to lie the best are also the most powerful and for this reason they are worth to rule and govern the places as well as the minds of the few ingenuous who in some hidden place of their constricted mind still think that a possibility for truth could however exist.

I hope there is still someone who fights for the breath of truth, however dangerous it could be, however incredible it could be, however alone you could feel while searching for someone who could share your ideals and honest dignity with.

 

Mi è stato insegnato che dire la verità è una risorsa non una malattia. Mia madre mi  diceva che le bugie chiamano altre bugie e che ciò che all’inizio potrebbe essere risolvibile grazie alla verità, una volta che qualcuno usa le bugie per nascondere qualcosa, quella verità inizia a diventare sempre più distante al punto da essere irriconoscibile persino per lo stesso che ha iniziato a mentire. Trovo che avesse ragione.

Le persone si sono così abituate alle bugie che non sono nemmeno più in grado di determinare quando e dove tutto è iniziato. Per la paura di essere scoperti, dicono altre bugie e, alla fine, nessuno sa quale sia la verità.

Bugie dopo bugie, la realtà si confonde nell’invenzione di un mondo in cui tutto può essere altro rispetto a ciò che è realmente e le persone sono così confuse da non discernere una cosa dall’altra e finiscono per pensare che la verità non esista affatto, che tutto sia falso, che ogni persona non sia altro che una mistificazione, che fatti ed eventi siano scene su un palcoscenico sul quale coloro che sanno come mentire meglio sono anche i più potenti e per questo motivo sono degni di governare sui luoghi e le menti dei pochi ingegnosi che in qualche luogo nascosto della loro mente costretta pensano ancora che possa esistere una possibilità per la verità.

Spero che ci sia ancora qualcuno che combatta per il respiro della verità, per quanto pericoloso possa essere, per quanto incredibile possa essere, per quanto tu possa sentirti solo mentre cerchi qualcuno con cui condividere i tuoi ideali e la tua onesta dignità.

2 pensieri su “A Breath for the Truth

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.