Let’s Stop Playing Hide and Seek

In these difficult days I cannot but ask myself the reason why of so many unresolved issues, so many troubles, so many criminal intentions, so many unlawful affairs. What is the real problem? What is the problem in a society where we have everything and often what we don’t have, but we want at any cost, is something we don’t really need?

The problem, actually, is exactly this: what we think we want is not what we need. We have become so completely absorbed by the things we could have that we have forgotten to discern those that are important from the ones which are only induced needs.

Induced by the fashion or by the pretension of possession which is more and more decreasing the meaning of anything and, above all, is reducing our ability to imagine and create the essential which, indeed, should guide our walking in this world: that is, the relationships.

What we really lack are not the things, but the people and the ideas. As a consequence, whatever we do is often the repetition, sometimes forced, of acts and words renown, above all for their useless and sometimes dangerous consequences.

What we really lack is the courage of the creation and the patience of the waiting.

We stand alone to ourselves as we were the beginning and the end of everything, unaware that this behavior leads to an interior closure and narrowness which prevents the others from becoming a part of our existence. We probably feel protected by this loneliness, but, on the contrary, we should fear it because it does not derive from a choice but it is the result of the internal deterioration of any feeling and any concrete concern for life itself.

We love to hide our lacks by confusing them in the large quantity of no sense which surrounds us. It is easier, but not less risky and guilty.

 

In questi giorni difficili non posso fare a meno di domandarmi la ragione di così tanti problemi irrisolti, di così tanti guai, di così tante intenzioni criminali, di così tanti affari illeciti. Qual è il vero problema? Qual è il problema in una società nella quale si ha tutto e spesso quello che non si ha, ma vogliamo a tutti i costi, è qualcosa di cui non abbiamo davvero bisogno?

Il problema, in realtà, è proprio questo: ciò che pensiamo di volere non è ciò di cui abbiamo bisogno. Siamo stati così assorbiti dalle cose che potremmo avere da avere dimenticato di discernere ciò che importante da ciò che è solo un bisogno indotto.

Indotto dalla moda o dalla pretesa di possesso che sta sempre di più sminuendo il significato di ogni cosa e, soprattutto, sta riducendo la nostra capacità di immaginare e creare le cose essenziali che, invece,  dovrebbero guidare il nostro percorso nel mondo: cioè, le relazioni.

Ciò di cui manchiamo davvero non sono le cose ma le persone e le idee. Di conseguenza, qualsiasi cosa facciamo è spesso la ripetizione, qualche volta stiracchiata, di azioni e parole note, sopratutto per le loro inutili e talvolta pericolose conseguenze.

Ciò di cui realmente manchiamo è il coraggio della creazione e la pazienza dell’attesa.

Bastiamo a noi stessi come se noi fossimo l’inizio e la fine di ogni cosa, inconsapevoli che questo atteggiamento conduce a una chiusura e ristrettezza interiore che impedisce agli altri di diventare parte della nostra esistenza. Forse ci sentiamo protetti da questa solitudine, ma, al contrario, dovremmo averne paura poiché essa non deriva da una scelta, ma è il risultato di un deterioramento interiore di qualsiasi sentimento e di qualsiasi preoccupazione concreta per la vita stessa.

Ci piace molto nascondere le nostre mancanze confondendole nella grande quantità di no-sense che ci circonda. È più facile, ma non meno rischioso e colpevole.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.