Freedom

You cannot teach to be free if you are not free.

Freedom implies confrontation and choice and if you are not free you are not able to accept those who are or think differently from you, those who live their freedom.

Yet, it is in the difference that each freedom can find its voice, it is in freedom that each person can have a role in that world that all those who are really free wish to develop.

Freedom is not a word repeated and repeated till to exhausting and exasperating its meaning; freedom is the bound between the personal nature and that of the others: one does not exclude the other, but embraces it to make them living together.

A person is not free when the others are oppressed in order it could be free; a person is free when the others are free because freedom is not a contest but a content, it is not a prize at the end of a competition but the beginning and the first steps towards a common aim: humanity.

A person cannot be free if its freedom has been gained thanks to the oppression of the others, it can be free only if its freedom lends a hand to those whose freedom is still in danger whatever the color of their skin, the sex, the culture, the religion, the language, the economical differences and the geographical conditions may be.

Let’s learn to be free before employing this word which is not made up of single letters, but by the smiles and tears of those who still believe in freedom.

 

Non si può insegnare a essere liberi se non si è liberi.

La libertà implica il confronto e la scelta e se non si è liberi non si è in grado di accettare quelli che sono o che pensano diversamente, quelli che vivono la propria libertà.

Eppure, è nella differenza che ogni libertà può trovare la propria voce, è nella libertà che ogni persona può avere un ruolo in quel mondo che tutti coloro che sono liberi davvero desiderano sviluppare.

Libertà non è una parola sempre più ripetuta fino ad esaurirne ed esasperarne il significato; la libertà è il legame tra la natura personale e quella degli altri: l’una non esclude l’altra, ma l’abbraccia affinché coesistano.

Non si può essere liberi quando altri sono oppressi allo scopo che noi si sia liberi; una persona è libera quando gli altri sono liberi poiché la libertà non è una gara ma un contenuto, non è il premio al termine di una competizione, ma l’inizio e i primi passi verso uno scopo comune: l’umanità.

Non si può essere liberi se la propria libertà si è guadagnata sull’oppressione degli altri, si può essere liberi solo se la propria libertà tende una mano a quelli la cui libertà è ancora in pericolo, qualsiasi sia il colore della pelle, il sesso, la cultura, la religione, la lingua, le differenze economiche e le condizioni geografiche.

Impariamo a essere liberi prima di impiegare questa parola che non è fatta di singole lettere, ma dei sorrisi e delle lacrime di coloro che ancora credono nella libertà.

Annunci

4 pensieri su “Freedom

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...