Listening

I know a word, listening, which has become an optional unless you refer to your headphones or your mobiles.

To tell the truth, I even don’t know if you are really listening to someone thanks to your instruments to hear or if you are simply fulfilling your mind of sounds and voices which could prevent you from really listening, ultimately.

Indeed, if we stopped for a moment to hear those confused voices and sounds, we would probably discover the silent voice of that silence which is more pregnant of meaning than the confusion we have got used to fill up our ears in order not to listen to  those sometimes painful voices which surround us.

As a matter of fact, it is exactly this what we want to avoid. We don’t want to listen to those voices that could tell us more about ourselves and our indifferent silence.

As a matter of fact, in the act of preventing the others from entering in our lives, we are preventing ourselves from giving a sense to our living and a destination to a research that we don’t want to start.

We stop listening because we don’t want to listen to ourselves and to our urge for a justice and a life which could also disappoint and disregard our thirst for an egoistic and individual conquest for those goods which will not satisfy us, absolutely, but that will put us in a sort of imagined safeness where we cannot be contrasted because none can enter our thoughts and share our life.

Yet, listening is a resource. If we learnt to listen to the others’ needs instead of becoming prisoners of our own’s, we would probably discover how similar we are despite our differences and how great could be a life lived and shared together in order to give a sense to the time we pass through.

Listening is not an option. Listening is a choice.

 

Conosco una parola, ascolto, che è diventata un optional a meno che non ci si riferisca ai propri auricolari o ai cellulari.

A dire il vero, neanche so se si ascolta davvero qualcuno grazie a questi strumenti di ascolto o ci si sta semplicemente riempiendo la mente di voci e suoni che impediscono di ascoltare davvero, in sostanza.

Invece, se smettessimo per un attimo di sentire quelle voci e quei suoni confusi, scopriremmo probabilmente la voce silenziosa di quel silenzio che è più pregnante di significato della confusione con cui ci siamo abituati a riempire le nostre orecchie per non sentire quelle voci talvolta dolorose che ci circondano.

Infatti, è proprio questo ciò che vogliamo evitare. Non vogliamo ascoltare quelle voci che potrebbero raccontarci di più di noi stessi e del nostro silenzio indifferente.

Infatti, nell’atto di evitare che gli altri posano entrare nella nostra vita, impediamo a noi stessi di dare un senso al nostro vivere e una destinazione a una ricerca che non vogliamo cominciare.

Smettiamo di ascoltare perché non vogliamo ascoltare noi stessi e il nostro bisogno di una giustizia e di una vita che possono anche deludere e trascurare la nostra sete per una conquista egoista ed individuale di quei beni che non ci daranno soddisfazione, assolutamente, ma che ci porranno in una specie di sicurezza immaginaria nella quale nessuno può contrastarci perché nessuno può penetrare nei nostri pensieri e condividere la nostra vita.

Tuttavia, ascoltare è una risorsa. Se imparassimo ad ascoltare i bisogni dell’altro invece di diventare prigionieri dei nostri, scopriremmo probabilmente quanto siamo simili nonostante la nostra differenza e quanto grande potrebbe essere una vita vissuta e condivisa insieme allo scopo di dare un senso al tempo che attraversiamo.

Ascoltare non è un opzione. Ascoltare è una scelta.

 

Annunci

Un pensiero su “Listening

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...