I Don’t Fear Disagreement

I don’t fear disagreement, I fear the lack of honesty.

Clashes among the people can be a positive source of confrontation and growth, on the contrary, the lack of honesty indicates the impossibility to communicate with the others at any level -social, political, ethical.

We have got used not to have contrast or to abolish them also with the strength in order to obtain what we consider the best for us. This is the problem, the best for us.

How can each one of us be sure that what we are looking for is really the best? If we are the only measure for the best it is not surprising, then, that we are the only one to follow that particular aim.

People have lost the idea of community and if this idea continues to disappear nothing will remain nor for the others nor for ourselves, because it is not out of a community that each person can try to realize its ambition and desires.

The truth is that we need the others, this is a pleasant truth for me. We need the others not to use them, but because they are the essence and the flavor of our personal research, of our  sometimes stubborn desire to realize a sense to our being in this world and time and not into another.

We need to discuss with the others about the many important issues which make every life worth living. We need the others to win or be defeated because it is in the balance between me and you that we, together, can build a meaningful and rich sense to every minute and every breath in order not to waste them and not spoil the route to our interior destination.

 

Io non temo i disaccordi, temo la mancanza di onestà.

I contrasti tra le persone possono essere una fonte positiva di confronto e crescita, al contrario, la mancanza di onestà indica l’impossibilità a comunicare con gli altri ad ogni livello -sociale, politico, etico.

Ci siamo abituati a non avere contrasti o ad abolirli anche con la forza allo scopo di ottenere quello che consideriamo il meglio per noi. È questo il problema, il meglio per noi.

Come può ciascuno di noi essere sicuro che ciò che stiamo cercando sia veramente il meglio? Se noi siamo l’unica misura del meglio non sorprende, allora, che siamo anche gli unici a seguire quel particolare scopo.

Le persone hanno perso l’idea di comunità e se quest’idea continuerà a scomparire, non rimarrà niente né per gli altri né per se stessi, perché non è al di fuori di una comunità che ciascuna persona può cercare di realizzare le proprie ambizioni e i propri desideri.

La verità è che abbiamo bisogni degli altri, questa è per me una piacevole verità. Abbiamo bisogno degli altri non per usarli, ma perché essi sono l’essenza e il gusto della nostra ricerca personale, del nostro desiderio talvolta testardo di realizzare un senso per il nostro essere in questo mondo e in questo momento e non in un altro.

Abbiamo bisogno di discutere con gli altri dei molti argomenti importanti che rendono ogni vita degna di essere vissuta. Abbiamo bisogno degli altri per vincere o essere sconfitti perché è nell’equilibrio tra me e te che noi, insieme, possiamo costruire un senso ricco e significativo a ogni minuto e a ogni respiro per non sprecarli e non svilire la rotta verso la nostra destinazione interiore.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.