Woman

It is not flesh, it is not blood, it is not pure spirit the being I am. It is the complex mixture of all of them and more what I am. Isn’t it the same for you?

When you look at me you should not divide me and get the part you prefer and you want. I am a whole, my entirety and integrity is the best I have, it is everything I am. Isn’t it the same for you?

I’ve always supposed men and women could be reciprocally free, why do you pretend to be more? It is not a good solution for either of us.

It is in our differences that we can meet, not in the submission of one to the other. It is in our relationship free form any prejudice that we can discover who we are and where we want to go, together or by ourselves.

I see so many injustices growing that I ask myself if we both have understood that it is not in fighting that we can make true our perspective and dreams. I see so many violences growing that I’m scared I have to admit that the most we have done is still the least we could do.

Pay attention to your cliché, pay attention to your false certainties, pay attention to what a right really is. It is not in violence and in its false insurance that you, man, can claim your power. Your strength should not be in submitting a woman, but in realizing the same human condition we both share.

 

Non è carne, non è sangue, non è puro spirito ciò che io sono. Ciò che io sono è la complessa mistura tra essi e anche di più. Non vale lo stesso anche per te?

Quando mi guardi non dovresti dividermi e prendere la parte che preferisci e vuoi. Io sono un intero, la mia interezza e integrità sono le cose migliori che ho, sono il tutto che io sono. Non è lo stesso anche per te?

Ho sempre pensato che gli uomini e le donne potessero essere reciprocamente liberi, perché pretendi di essere di più? Non è una buona soluzione per nessuno dei due.

È nelle nostre differenze che possiamo incontrarci, non nella sottomissione dell’uno all’altro. È nella nostra relazione libera da ogni pregiudizio che possiamo scoprire chi siamo e dove vogliamo andare, insieme o da soli.

Io vedo crescere così tante ingiustizie che mi chiedo se entrambi abbiamo compreso che non è nella lotta che possiamo rendere reali le nostre prospettive e i nostri sogni. Vedo crescere così tante violenze che temo di dover ammettere che il più che abbiamo fatto sia ancora il meno che potremmo fare.

Fai attenzione ai tuoi luoghi comuni, fai attenzione alle tue false certezze, fai attenzione a ciò che davvero è un diritto. Non è nella violenza e nella sua falsa assicurazione che tu, uomo, puoi affermare il tuo potere. La tua forza non dovrebbe essere nel sottomettere una donna, ma nel comprendere la stessa condizione umana che condividiamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...