You Are a Woman and You Exist

The silent night of your discontent is the night when you have realized you have no more any hope to change the already done, but you can still change what is going to be.

It is the night you have renounced to believe and confide upon the easiest solutions to everything, those which have compelled you to become whom you are not.

The silent night of your discontent can also be the night of your resurrection, far from the conventional use of time and space, free to express your real feelings, open to a new style in the way you observe yourself and the others, happy you can live your new days to come from dawn to sunset and from sunset to dawn in the right mood to recognize and love the sky and the ocean, the desert and the lawns, because you are free now to choose and love and live according to you own route and destination.

In the silent night of your discontent you can react and return to life like the Arab Phoenix from its ashes and be stronger and more determinate to accept the good and the evil, the pain and the joy, the silence and the fame, because now you are yourself and no one can change you and modify your being in order to possess you.

You are a person, you are a woman, you are a woman and a person strong enough to give a chance to your life and to leave your prints at the shadow of the pale moon as well as at the light of the shining sun.

Rise a woman!

You are a woman and you exist.

 

La notte silenziosa del tuo scontento è la notte in cui comprendi di non avere più speranza alcuna di cambiare ciò che è già stato, ma puoi ancora cambiare ciò che sarà.

È la notte in cui hai rinunciato a credere e aver fiducia nelle soluzioni più facili per ogni cosa, quelle che ti hanno costretto a essere a diventare ciò che non sei.

La notte silenziosa del tuo scontento può essere anche la notte della tua resurrezione, lontana dall’uso convenzionale del tempo e dello spazio, libera di esprimere i tuoi sentimenti reali, aperta a uno stile nuovo nel modo in cui osservi te stessa e gli altri, felice di poter vivere i giorni che verranno dall’alba al tramonto e dal tramonto all’alba con l’umore giusto per riconoscere e amare il cielo e l’oceano, il deserto e i prati, perché ora sei libera di scegliere e amare e vivere secondo la tua rotta e la tua destinazione.

Nella notte silenziosa del tuo scontento, tu puoi reagire e ritornare alla vita come l’araba Fenice dalle sue ceneri ed essere più forte e più determinata ad accettare il bene e il male, il dolore e la gioia, il silenzio e la fama, perché ora sei te stessa e nessuno può cambiarti e modificare il tuo essere con lo scopo di possederti.

Sei una persona, sei una donna, sei una donna e una persona forte abbastanza da dare una possibilità alla tua vita e da lasciare le tue orme all’ombra della pallida luna come anche alla luce del sole splendente.

Sorga una donna!

Sei una donna ed esisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...