A Silent and Solitary Wandering

This is the day I could be wandering about along my silent and solitary route in search of a purity which seems to have disappeared.

No luggage is needed if you want to walk next to me in this long and lonely path where every meeting should be a resource or a danger as well.

I’m going to walk without moving, closed eyes and open heart, to feel the breath which distinguish life from death but loving both life and death.

I’m going to travel the insidious silence which people use to hide their indifference or the pleasant silence that people live to support those who suffer in order they could not remain alone as well.

I’m going to cross the border which separates difference and uniformity and I will fight to avoid the second to spouse the first as the signal of the harmony I’m looking for.

My only companion is my ancient compass forged in years of human research. Its needle points to north or south or east or west wherever there is a human being whose voice is quieted by the injustice of the individuals who claim for their own interest.

My good companion should be you, whoever you are, if you only abandoned your prejudices and social consuetudes which made you forget to be a human being and if you only decided to look for the heart of the heart of every person and his/her story.

 

Questo è il giorno in cui potrei vagabondare nella mia rotta silenziosa e solitaria alla ricerca di una purezza che sembra essere scomparsa.

Non hai bisogno di nessun bagaglio se vuoi camminare accanto a me su questo sentiero lungo e solitario sul quale ogni incontro potrebbe essere una risorsa come anche un pericolo.

Camminerò senza muovermi, con gli occhi chiusi e il cuore aperto, per percepire il respiro che distingue la vita dalla morte, ma amando sia la vita che la morte.

Viaggerò nell’insidioso silenzio che le persone usano per nascondere la propria indifferenza e anche nel silenzio piacevole con cui le persone vivono per sostenere quelli che soffrono affinché non rimangano soli.

Attraverserò il confine che separa la differenza dall’uniformità e lotterò per evitare la seconda per sposare la prima quale segnale dell’armonia di cui sono alla ricerca.

Il mio unico compagno è la mia bussola antica forgiata su anni di ricerca umana. Il suo ago punta a nord, sud, est e ovest, dovunque ci sia un essere umano la cui voce è stata messa a tacere dall’ingiustizia degli individui che proclamano il loro proprio interesse.

Un mio buon compagno potresti essere tu, chiunque tu sia, se soltanto abbandonassi i tuoi pregiudizi e le consuetudini sociali che ti hanno fatto dimenticare di essere un essere umano e se soltanto decidessi di cercare il cuore del cuore di ogni persona e la sua storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.