The Easy and the Worth

Yes, of course, climbing often alone along the difficulties as well as diving inside your pain is not the most amazing thing to do. However, there is only one way to avoid it: to die (in your body or in your mind). Are you ready to cope death in order to avoid life? I hope you are not.

Since the beginning life is a choice. Whether it depends on you or not, when you are alive you start to decide what to choose or not. There will be plenty of occasions to move you towards silence and regret, but there will be also many where your choice will make the difference between simply live or exist.

Everything seems to suggest us to be in favor of the easiest way to walk your life. No doubt it could be nicer, apparently at least, but also no doubt that this choice has a great cost, and, in my opinion, the greatest loss: your freedom.

What is easy is not always also the worth to live. Not to cross difficulties you may choose to renounce to yourself, to close yourself up to an egoism which is the closest brother to loneliness and individualism. Not to suffer crisis, you can choose to trust your life to those who want your consent to increase their power, but they are not interested to you or to the life itself at all.

What is worth, instead, will be more difficult to bear because many will be the renounce your individualism will have to pay, but it will also make of you a better person and, above all, a person who is not alone and who has learnt to fight not for silliness but in favor of sense.

What is worth living for is not the easy you can reach at the cost of your humanity, but the best you can offer in order to establish a route to your direction, one you should be pride of, one you should recognize yourself in and not the phantoms of your stolen and imprisoned freedom.

Between the easy and the worth, better to choose the worth to keep safe your human solidity and the value of your living.

 

Sì, naturalmente, scalare spesso da soli le difficoltà e anche immergersi nel proprio dolore non è la cosa più divertente da fare. Comunque, c’è un solo modo per evitarlo: morire (nel corpo o nella mente). Siete pronti ad affrontare la morte per evitare la vita? Spero di no.

Fin dall’inizio la vita è una scelta. Che dipenda da noi o meno, quando si è vivi si comincia a decidere che cosa scegliere e che cosa no. Ci saranno moltissime occasioni che spingeranno verso il silenzio e il rammarico, ma ce ne saranno anche molte in cui la nostra scelta farà la differenza tra il vivere semplicemente e l’esistere.

Tutto sembra suggerirci di scegliere il modo più facile di percorrere la nostra vita. Nessun dubbio che potrebbe essere più bello, apparentemente almeno, ma non c’è neanche alcun dubbio che questa scelta abbia un grande costo, e, secondo me, una grande perdita: la libertà.

Ciò che è facile non è sempre anche degno di essere vissuto. Per non attraversare le difficoltà si potrebbe anche scegliere di rinunciare a se stessi, di chiudersi in un egoismo che è il fratello più prossimo della solitudine e dell’individualismo. Per non soffrire crisi, si può scegliere di affidare la propria vita a quelli che vogliono il tuo consenso per accrescere il proprio potere, ma questi non sono interessati a te né alla vita in se stessa.

Ciò che è degno, invece, sarà più difficile da sostenere perché saranno molte le rinunce che il proprio individualismo dovrà fare, ma questo farà di ciascuno una persona migliore e, soprattutto, una persona che non è sola e che ha imparato a lottare non per le cose sciocche, ma in favore del senso.

Ciò per cui è degno vivere non è ciò che si può ottenere facilmente al costo della propria umanità, ma il meglio che si può offrire per stabilire una rotta alla propria direzione, una di cui essere orgogliosi, una nella quale si possa riconoscere se stessi e non i fantasmi della propria libertà rubata e imprigionata.

Tra ciò che è facile e ciò che è degno, meglio scegliere ciò che è degno per mantenere al sicuro la propria solidità umana e il valore del vivere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...