In Praise of Thought

Lost in my thought but never absent from my time, I look for a meaning to help me telling my story which is not far from the the stories of the others.

I wouldn’t have had any story if I hadn’t shared it with the others, this is the reason why my thoughts are never self-thought, but they are so free to be able to welcome the others and wish to know their stories as an opportunity to understand better and deeper what History is telling us.

Listening to the needs, working to let the other find themselves and not what you want them to become is somewhat difficult, I know, but it is the only way I know and the only reason I have to look for my freedom while living  and sharing it.

If you know how important freedom is, you should also understand that no freedom is possible without any thought and no thought is free without the interaction with the others and their freedom.

The more a thought is free, the more it concerns also the others and not only our own interests. If we are really free, we are free also in front of the useless and anonymous social consuetudes, in front of any prejudice which pretends to measure and value a person from what we have been learnt to discriminate.

If you look for freedom, prepare your thought to be free and to claim its freedom to defend the others from the wrongs they are compelled to undergo. Let’s our thought to learn to be free and to make freedom as free as it should to be.

Freedom is not a word, but the thought which embodies in every life and time.

 

Persa nei miei pensieri, ma mai assente dalla mia epoca, cerco un senso che mi aiuti a raccontare la mia storia che non è lontana dalla storia degli altri.

Non avrei avuto nessuna storia se non l’avessi condivisa con gli altri, questo è il motivo per cui miei pensieri non sono mai pensieri di sé, ma sono così liberi da essere capaci di accogliere gli altri e desiderare di conoscere le loro storie come opportunità per comprendere meglio e più a fondo che cosa la Storia ci sta raccontando.

Ascoltare i bisogni, lavorare affinché gli altri possano trovare se stessi e non ciò che si vuole che essi diventino, è un po’ difficile, lo so, ma è l’unico modo che conosco e l’unica ragione che ho per cercare la mia libertà mentre la vivo e la condivido.

Se sapete quanto sia importante la libertà, dovreste anche comprendere che nessuna libertà è possibile senza nessun pensiero e che nessun pensiero è libero senza l’interazione con gli altri e la loro libertà.

Più un pensiero è libero, più esso riguarda anche gli altri e non solo gli interessi personali. Se siamo davvero liberi, siamo liberi anche dinanzi alle inutili e anonime consuetudini sociali, lo siamo dinanzi a ogni pregiudizio che pretenda di misurare e dare un valore alle persone in base a ciò che abbiamo imparato a discriminare.

Se cercate la libertà, preparate il vostro pensiero a essere libero e a proclamare la propria libertà per difendere gli altri dai torti che sono costretti a subire. Che il nostro pensiero impari a essere libero e a rendere libera la libertà così come dovrebbe essere.

Libertà non è una parola, ma il pensiero che si incarna in ogni vita e in ogni tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...