Fields of Heather as Caresses to your Sorrow

Memory from an echo in the past where I could not see other than your beautiful and courageous appeal to life.

Memory of a silent dream of peace where nothing could disturb and offend your freedom.

Memory of travel where nothing could be given as already done and said however you you could long for your destination forever.

Memory of a love whose claims were not capitalized by personal interests but by the love itself which everything  creates and offers through the courage to let you go.

Memory of a time when you could still ask yourself to keep on living and believe.

Memory of a time whose music was the beat of your heart.

Heather, fields of colored dreams, I can imagine as real and current the gentle scent of your rough caress while I ran towards the universe I had open my eyes to.

Heather, my favorite plant which I always care for in my house while I silently scream my hope to return to you and in your delightful colors -white, pink, violet- forget my sorrows.

There are countries which may be not your house, but which you feel as the Home you want to return to, to live and die… London.

 

Memorie di un’eco dal passato dove non nessuno poteva vedere altro che la tua bellezza e il tuo coraggioso appello alla vita.

Memorie di un silenzioso sogno di pace dove nulla potesse disturbare e offendere la tua libertà.

Memorie di un viaggio dove nulla potesse essere dato per già fatto e detto per quanto tu anelassi alla tua destinazione per sempre.

Memorie di un amore le cui richieste non furono capitalizzate da interessi personali, ma dall’amore stesso che crea e offre con il coraggio di lasciarti andare.

Memorie di un tempo in cui riuscivi ancora a chiedere a te stesso di continuare a vivere e a credere.

Memorie di un tempo la cui musica era il battito del tuo cuore.

Erica, campi di sogni colorati, riesco a immaginare come reale e attuale il gentile profumo della tua rude carezza mentre correvo verso l’universo che si apriva davanti ai miei occhi.

Erica, la mia pianta preferita che ancora cresco nella mia casa mentre in silenzio urlo la mia speranza di ritornare da te e nei tuoi deliziosi colori -bianco, rosa, violetto- dimenticare i miei dispiaceri.

Ci sono luoghi che possono non essere i tuoi, ma che percepisci come la Casa cui vuoi ritornare per vivere e morire… Londra.

Annunci

2 pensieri su “Fields of Heather as Caresses to your Sorrow

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.