The Sleepless Seekers of Sense

We say that none can die because of a stupid accident as the one in the disco in Ancona, but they have died. Of course, investigations will be done because the fault and responsibility could be determined; however, none will keep the victims back. They’ve gone, their life finished, their music unheard, their breath switched off. During the research for the truth, they will have no more a part in their lives and in those whom loved them and never will stop doing. They are no more there.

They are no more here to tell us the joy and frenzy to assist to their darling singer’s concert, and none thought it could be responsible of such a massacre. Are we really certain it couldn’t be prevented and avoided? Of course we are not, because nothing had been done to stop the danger -no security, no ticket control, no control on possible introduction of dangerous objects (I also ask myself how much bad and irresponsible is the one who has introduced it, how a little human and stupid) – but this is not enough, there is also the free use of such allergenic in order to create panic and steal. All of these responsibilities are cruel, the cruelest we should think of, but also the most frequent and the most irresponsible.

Probably, as usual, someone will pay. However, the cost they’ll pay will never able to compensate the void of those who have died in such a silly but violent way.

What is really terrifying beyond the death, is the inability to forsee such a disaster, the stupidity of those responsible for the disco to cram so many people in a room as they were anchovies in a tin, the indifference of those thieves who profited of the occasion to earn their dirty money.

What is really embarrassing is the simplicity and superficiality invested in earning money, in a sense or in the other, instead of preserving the life.

How anguishing the thought of such a little care for life. How offensive the use of human beings to profit. How scaring the easiness employed to satisfy themselves with no little care for the others. How impressive and demoralizing to see how much we have lost the spirit and understanding of life.

Those people, those guilty and the many everywhere, have sold their presumed intelligence to the market of an interest measured in money… unfortunately, there are plenty of them, unfortunately many misuse their intelligence and waste it for the worst.

Do you believe the responsible feel their responsibilities at the moment? I don’t think so, I fear they are only trying to look for escapes to justify to the others and to themselves too their mistakes… meanwhile, many mothers and fathers and sons and sisters and brothers are crying because their life has changed in the massacre together with the lives of their beloved.

Are you asking yourself what is the reason why? It’s useless to try to find excuses, it’s due to the stupidity of those who have put at the top of their care their own monetized interest.

There are not so many sleepless seekers of sense, actually, however I will not surrender and I’ll continue to speak and educate and embody a meaning of life which bases on respect and dignity and honesty… those that missed in this event as in the many useless slaughters of innocent.

 

Diciamo che nessuno può morire per uno stupido incidente come quello nella discoteca di Ancona, eppure sono morti. Certo, saranno fatte indagini per determinare la colpa e la responsabilità; eppure, nessuno riporterà indietro le vittime. Sono andate via, la loro vita è finita, la loro musica è rimasta inascoltata, il loro respiro si è spento. Durante la ricerca della verità, esse non avranno più una parte nella loro vita e in quella di coloro che li amano e non smetteranno mai di farlo. Non ci sono più.

Non sono più qui a raccontarci la gioia e la frenesia di assistere al concerto del loro beniamino, e nessuno pensava che essa potesse essere responsabile di un tale massacro. Siamo davvero certi che tutto questo non potesse essere prevenuto ed evitato? No, non lo siamo, perché non è stato fatto nulla per fermare il pericolo -nessuna sicurezza, nessun controllo dei biglietti, nessun controllo sulla possibile introduzione di oggetti pericolosi (mi chiedo anche quanto cattivo e irresponsabile debba essere chi li ha introdotti, quanto poco umano e intelligente)- ma questo non basta, c’è anche l’uso libero di questi allergenici per creare panico e rubare. Tutte queste responsabilità sono crudeli, le più crudeli che possiamo immaginare, ma anche le più frequenti e le più irresponsabili.

Forse, come al solito, qualcuno pagherà. In ogni caso, il costo che pagherà non potrà mai compensare il vuoto di quelli che sono morti in un modo così sciocco e violento.

Ciò che è veramente terrificante oltre la morte, è l’incapacità di prevedere un tale disastro, la stupidità dei responsabili della discoteca di accumulare così tante persone in una sala come se fossero aggiunge in una scatoletta, l’indifferenza di quei ladri che volevano profittare dell’occasione per guadagnare il loro denaro sporco.

Ciò che è davvero imbarazzante sono la superficialità e la semplicità investite nel guadagnare denaro, in un modo o nell’altro, invece di preservare la vita.

Quanto è angosciante il pensiero di una tale mancanza di cura per la vita. Quanto è offensivo l’uso degli esseri umani per trarre profitto. Quanto spaventosa la facoltà impiegata per soddisfare se stessi senza neanche um po’ di cura per gli altri. Quanto è impressionante e demoralizzante vedere quanto abbiamo perso lo spirito e la comprensione della vita.

Quelle persone, quei colpevoli e quelli ovunque, hanno venduto la loro presunta intelligenza al mercato di un interesse che si misura in denaro… sfortunatamente ce ne sono m molte di persone così; sfortunatamente, molte usano male propria intelligenza e la sprecano nelle cose peggiori.

Credete che i responsabili stiano pensando alle proprie responsabilità in questo momento? Io non lo credo temo che stiano solo provando a cercare vita di fuga per cercare di giustificare agli altri e anche a se stessi i propri errori… Nel frattempo, molte madri e padri e figli e sorelle e fratelli stanno piangendo perché la loro vita è cambiata nel massacro insieme alle vite dei loro amati.

Vi state chiedendo il perché? È inutile cercare delle scuse, dipende dalla stupidità di coloro che hanno messo in cima alla propria cura il proprio interesse monetizzato.

Non ci sono molti cercatori di senso senza riposo, in realtà, comunque io non mi arrendo e continuerò a parlare, a educare, a incarnare un significato della vita che si basi sul rispetto, l’onestà, la dignità… quelli che sono mancati in questo evento come nei molti inutili assassinii di innocenti.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...