Hypocrisy

What? What, I ask myself, what do you see when you watch at yourself in the mirror in your bedroom or wherever a mirror you have? Can you recognize yourself or can you observe only a consumed and almost disappearing image of what you were? Are you still able to see your dreams and expectations though things seem to have gone differently from what you had hoped? Can you still yearn to believe in yourself or have you renounced to the existence of your true essence?

I don’t know where you are, at which point of your life and also difficulties you have arrived, I can’t see neither imagine what has become of yourself and if you have betrayed your own feelings and thought… I can only hope you are one of those who haven’t sold their existence in order to obtain advantages to satisfy only your personal interest. I can only hope that you have still courage enough to continue to search for a better living, one where each person could find confidently a reason to exist.

I see hypocrisy everywhere, I see people who disguise to be what they are not pretending to be believed. I see people who sell their best affection and feeling in order to obtain the things they presume they need, but they are unaware of what they are doing, or they don’t want to reach the full conscience of their betrayal. I see people who have become monsters, slave to possession and money, servants of the unworth ambition to prevail and gain the most they can however they are losing the best of human beings, love… the true love.

I also see honest people more and more isolated because they are accused not to be worth of the power consent, a consent they don’t want; I see them keeping on fighting for the true and essential values which are not monetisable, but which cost the greatest sacrifices among the indifference of those who would prefer to crush them underfooth not to be recognizable as the traitors of the human spirit.

This is what I see around me, but when I look at myself in my mirror I can observe a small and common woman figthing for honesty and dignity, modesty and decency… nothing else but this and I smile in my shyness because I know that my travel hasn’t finished, that many controversies and difficuties I will still meet along my direction, but I can also see my shining smile and a light into my eyes which tell me about perseverance and resistance, discernement and loyalty… I look at myself in the mirror and I know I can still sail my route because I am certain I am not the only one.

This is my choice, this is my feeling, this is my route.

 

Che cosa? Che cosa, chiedo a me stessa, che cosa vedete quando vi guardate nello specchio nella vostra camera da letto o ovunque abbiate uno specchio? Riuscite a riconoscervi o riuscite a vedere solo l’ombra consumata e quasi scomparsa di quello che eravate? Siete ancora capaci di vedere i vostri sogni e le vostre attese sebbene le cose siano andate diversamente da come avevate sperato? Potete ancora aspirare a credere in voi stessi o avete rinunciato all’esistenza della vostra vera essenza?

Non so dove siate voi, a quale punto della vostra vita e  anche delle difficoltà cui siete arrivati, io non posso vedere e neanche immaginare che cosa ne è stato di voi e se avete tradito i vostri sentimenti e il pensiero… posso solo sperare che voi siate tra quelli che non hanno venduto la propria esistenza per ottenere vantaggi che soddisfino soltanto i vostri interessi personali. Io posso solo sperare che abbiate ancora coraggio sufficiente per continuare a cercare una vita migliore, quella in cui ciascuno possa trovare con fiducia una ragione per esistere.

Io vedo ipocrisia ovunque, vedo persone che fingono di essere ciò che non sono pretendendo di essere credute. Vedo persone che vendono gli affetti più cari e i sentimenti allo scopo di ottenere cose di cui presumono di avere bisogno, ma sono inconsapevoli di ciò che stanno facendo o non vogliono raggiungere la coscienza completa del loro tradimento. Vedo persone che sono diventate mostri, schiavi del possesso e del denaro, servi dell’ambizione indegna di prevalere e guadagnare quanto più possono sebbene stiano perdendo la cosa migliore degli esseri umani, l’amore… l’amore vero.

Vedo anche persone oneste sempre più isolate perché accusate di non essere degne del consenso del potere, un consenso che non vogliono; le vedo continuare a combattere per i valori veri ed essenziali che non sono monetizzabili, ma che costano i sacrifici più grandi in mezzo all’indifferenza di quelli che preferirebbero schiacciarli sotto i piedi per non essere riconosciuti come i traditori dello spirito umano.

Questo è ciò che vedo attorno a me, ma quando mi guardo nello specchio riesco a vedere una donna piccola e comune che lotta per la dignità e l’onestà, il pudore e la decenza… niente altro che questo e sorrido nella mia timidezza perché so che il cammino è ancora lungo, che incontrerò ancora molte difficoltà e controversie, ma riesco anche a vedere il mio sorriso luminoso e la luce nei miei occhi che mi parlano di perseveranza, resistenza, discernimento e lealtà… Mi guardo allo specchio e so che posso ancora navigare questa rotta perché sono sicura di non essere la sola.

Questa è la mia scelta, questo il mio sentimento, questa è la mia direzione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...