Defeating superficiality

What is there under the surface? Because, you know, under every stone there is a ground and under the ground a river or a cave or fire or whatever something.

Human beings have forgotten, indeed, that there is something else beyond what they want to exhibit. It is probably because they feel to be superior because of their  vertical and mobile condition respect to ground. Indeed, we also share the same destiny of the things and animals, we also have something which takes us connected to the soil and it is not only gravity, but a force which reminds us we are alive.

What we show is rarely what we feel or what we feel deeply. We have worn masks whose aim was to protect us in the beginning, but now these masks have become our habit and many wouldn’t be able of doing anything without them. The worst is that our masks have got us used to remain on the surface, to be content of appearances, to sacrifice their interior feelings and thought in order to acquire more consent.

However difficult it could be, we should try to defeat superficiality in order to recover and rediscover who we are. The habit to superficiality has changed and confused us; I trust none or only a few are still able to understand what the reality is and even less to realize they have completely forgotten to live because living means making choices and the most have left to others this task.

Defeating superficiality means to return inside our interior landscape and thence value what is important and what superfluous, who is exploiting us and who wants to establish a peer relationship with us. Defeating superficiality is to undress the mask we wore and decide to make a free and sincere choice for the truth. Defeating superficiality means to abolish any prejudice and false or formal consuetude to embrace the deepest sense of every human being.

 

Che cosa c’è sotto la superficie? Perché, vedete, sotto ogni pietra c’è il terreno e sotto il terreno un fiume o una cava o il fuoco o qualsiasi altra cosa.

Gli esseri umani hanno dimenticato, invece, che c’è qualcos’altro oltre quello che si vuole esibire. Forse è perché ci si sente superiori a causa della propria condizione verticale e mobile rispetto al terreno. In realtà, anche noi condividiamo lo stesso destino delle cose e degli animali, anche noi abbiamo qualcosa che ci tiene collegati al suolo e non è soltanto la gravità, ma una forza che ci ricorda che siamo vivi.

Ciò che mostriamo è raramente quello che proviamo, o quello che proviamo profondamente. Abbiamo indossato delle maschere il cui scopo all’inizio era quello di proteggerci, ma ora queste maschere sono diventate una consuetudine e in molti non sarebbero ingrato di fare alcuna cosa senza di esse. La cosa peggiore è che le nostre maschere sono abituate a restare in superficie, ad accontentarsi delle apparenze, a sacrificare i propri sentimenti interiori e il pensiero allo scopo di acquisire un maggiore consenso.

Per quanto possa essere difficile, dovremmo provare a sconfiggere la superficialità allo scopo di ritrovare e riscoprire chi siamo. L’abitudine alla superficialità ci ha cambiati e confusi; credo che nessuno o pochi siano ancora in grado di capire che cosa sia la realtà e anche di meno a comprendere di aver completamente dimenticato di vivere perché vivere significa fare delle scelte e molti hanno lasciato ad altri questo incarico.

Sconfiggere la superficialità significa ritornare nel nostro paesaggio interiore e da lì valutare che cosa sia importante e che cosa superfluo, chi ci sta sfruttando e chi vuole stabilire con noi una relazione alla pari. Sconfiggere la superficialità significa spogliarsi delle maschere che abbiamo indossato e decidere di fare una scelta libera e sincera nei riguardi della verità. Sconfiggere la superficialità significa abolire ogni pregiudizio e consuetudine falsa o formale per abbracciare il senso più profondo di ogni essere umano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.