Freedom is not a private affair

My freedom goes on in yours which continues in mine. To be free is a serious business and a hard work, it is not a prevarication game nor lack of respect.

Freedom has no limits but has to impose limitations to the egoistic individualism which very often is confused with freedom but it is not. I cannot be free if you are not, because the absence of freedom in you limits and stops the growth and fulfillment of my own freedom and viceversa.

To be free is the ability of recognizing our own limits and limitations and try to complete them thanks to others’ freedom while joining and sharing projects, ambitions, desires, sense.

If we think of freedom as a private affair, indeed, we are not free because no one can be completed in himself, everyone needs the other’s truth to be true and substantial. We should stop thinking of ourselves as the only one to have rights and hopes, neither our own are more important than those felt by the others. Unless we stop dividing ourselves from the others underlining the predominance of the first over the second, we will never be able to give life a route of freedom and peace.

We have get used to imagine freedom as something which belongs only to us, but in this way, indeed, we are destroying the basic meaning and essence of freedom because we are limiting its sense and result.

To be true, freedom has to be shared and lived, respected and loved, thought and realized, wished and acted. Everyone should.

 

La mia libertà prosegue nella tua che continua nella mia. Essere liberi è un compito serio e impegnativo, non è un gioco di prevaricazione e di mancanza di rispetto.

La libertà non ha limiti, ma deve porre delle limitazioni all’individualismo egoista che molto spesso si confonde con la libertà ma non lo è. Non posso essere libera se non lo sei anche tu perché la tua assenza di libertà limita e ferma la crescita e il compimento della mia libertà e viceversa.

Essere liberi è la capacità di riconoscere i propri limiti e limitazioni e cercare di completarli grazie alla libertà degli altri unendo e condividendo progetti, ambizioni, desideri, senso.

Se pensiamo alla libertà come a un affare privato, invece, non siamo liberi perché nessuno è completo in se stesso, tutti hanno bisogno della libertà dell’altro per essere veri e significativi. Dovremmo smettere di pensare a noi stessi come agli unici ad avere diritti e speranze, né le nostre sono più importanti di quelle provate dagli altri. A meno che smettiamo di dividere noi stessi dagli altri sottolineando la predominanza dei primi sui secondi, non saremo mai capaci dare vita a una rotta di libertà e di pace.

Ci siamo abituati a pensare alla libertà come a qualcosa che appartenga solo a noi, ma in questo modo, invece, stiamo distruggendo il significato essenziale della libertà perché ne stiamo limitando il senso e il risultato.

Per essere vera, la libertà ha bisogno di essere condivisa e vissuta, rispettata e amata, pensata e compresa, desiderata e agita. E tutti dovrebbero farlo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...