“L’ora di lezione”: education as resource

In a time of forgotten values and meanings Massimo Recalcati’s book ‘L’ora di lezione’ is more than a simple theoretical invitation to think about school, it is the practical explanation of the fundamental role school and education have in the life of youth.

The book describes the real possibilities a school that works can create for adolescents and it underlines the role of the teachers as well as that of the books and culture to improve the development of people who could build a society where sense and direction cannot be confused with economical power and egoistic possess.

In a time with no fathers and no teachers, schools become the place of reason and of feeling, the time of knowledge and passion, the cradle of confrontation and sharing. Yet, luckily, schools are made up of people and it is only thanks to people the world still has an opportunity to become better.81SM-VdCNWL

Teachers, though submersed by the social problem of being approved in their role, should never forget to be means of peace and cooperators of truth. This is the reason why, despite every despite, they should never leave their educative role in search of a human efficacy which could guide their students to discover and build a world respectful of people and things, of mind and heart, of research and conquest.

School as a whole should never aspire to the apparent exhibition of themselves, but to the discovery of that inner and solitary thought which often is abandoned to itself and let die in the silent never pronounced scream of those who search for their role but are choked by the common and pre-established sense.

Schools should set every thought free to be told and discussed, they should request for themselves the same freedom every human being has without it could be deleted by appearances and common sense. Schools should be creative and inspiring for a life to be lived and built though the difficulties and the contrariety.

 

In un’epoca di valori e significati dimenticati, il libro di Massimo reclamati “L’ora di lezione” è più di un semplice invito teorico a pensare alla scuola, ma è la spiegazione pratica del ruolo fondamentale che la scuola e l’istruzione hanno nella vita dei giovani.

Il libro descrive le possibilità reali che una scuola che funziona può creare per gli adolescenti e sottolinea il ruolo degli insegnanti come quello dei libri e della cultura per migliorare lo sviluppo di persone che possano costruire una società in cui il senso e la direzione non possano essere confusi con il potere economico e il possesso egoistico.

In un’epoca senza padri e senza maestri, le scuole divengono il luogo della ragione e del sentimento, il tempo della conoscenza e della passione,  la culla del confronto e della condivisione. Tuttavia, fortunatamente, le scuole sono fatte da persone ed è solo grazie alle persone che il mondo ha ancora una possibilità di diventare migliore. 

Gli insegnanti, sebbene sommersi dal problema sociale del riconoscimento del proprio ruolo, non dovrebbero mai dimenticare di essere strumenti di pace e cooperatori della verità. Ecco perché, nonostante ogni nonostante, non dovrebbero mai abbandonare il proprio ruolo formativo alla ricerca di un’efficacia umana che possa guidare i propri studenti a scoprire e costruire un mondo rispettoso delle persone e delle cose, del pensiero e del cuore, della ricerca e della conquista.

Le scuole nella loro interezza non dovrebbero mai ambire all’esibizione apparente di se stessi, ma alla scoperta di quel pensiero interiore e solitario che è spesso abbandonato a se stesso e lasciato morire nel silenzioso e muto grido di quelli che cercano il proprio ruolo, ma sono soffocati dai luoghi comuni e dalle apparenze. Le scuole dovrebbero essere creative e aspirare a una vita che sia vissute costruita nonostante le difficoltà e le contrarietà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.