Appearance and truth

There are so many things which appear differently from what they are, some for the best and some for the worst. Some inspire beauty and cohesion, others mock beauty while hiding the worst of the ugliness. There are also those which seem to be ugly though they reveal an incomparable interior beauty.

They exist, it’s up to us discerning the ones from the others, it’s up to us to choose the real beauty instead of the hidden ugliness. It’s up to us to decide if what appears and what it is are the same fundamental truth.

How can we distinguish the true from the false? It’s not easy, because very often lies dress fashionable covers. There is only one thing we should do and it is not to walk the surface but to dive into the deep.

Beauty is such a subjective idea! Deepness is a more objective one. None can hide long the beauty or the ugliness if you look for the substance of the relationship and not for its appearance.

Yet, this is a rule which we should follow first. If we don’t practice our truth we won’t be able to recognize others’ truth. We shouldn’t ask others what we don’t want to ask to ourselves, we shouldn’t tell lies about ourselves if we didn’t want others answer with their own lies.

There are so many silly conventions which deprive human being from being true! These are the first we should defeat to discern what is appearance from what is true and make our choice.

Nothing is by accident but everything is a choice.

 

Ci sono tantissime cose che sembrano diverse da ciò che sono, alcune per il peggio e altre per il meglio. Alcune ispirano bellezza e coesione, altre simulano bellezza mentre nascondono la peggiore bruttezza. Ci sono anche quelle che sembrano brutte sebbene rivelino un’incomparabile bellezza interiore.

Esistono, tocca a noi discernere le une dalle altre, tocca a noi scegliere la bellezza vera invece che la bruttezza nascosta, tocca a noi decidere se ciò che appare e ciò che è sono la stessa fondamentale verità.

Come si fa a distinguere il vero dal falso? Non è facile perché molto spesso le bugie indossano eleganti copertine. C’è una sola cosa che potremmo fare ed è non percorrere la superficie, ma tuffarci nel profondo.

La bellezza è un’idea talmente soggettiva! La profondità è più oggettiva. Nessuno può nascondere a lungo la bellezza o la bruttezza se si guarda alla sostanza della relazione e non al suo aspetto. 

Tuttavia, questa è una regola che ciascuno dovrebbe seguire per primo. Se non si pratica la propria verità non si sarà in grado di riconoscere quella degli altri. Non si dovrebbe chiedere agli altri ciò che non si è capaci di chiedere a se stessi, non dovremmo mentire su noi stessi se non vogliamo che gli altri rispondano con le proprie bugie.

Ci sono così tante convenzioni sciocche che privano l’essere umano della possibilità di essere vero! Queste sono le prime che dovremmo sconfiggere per discernere ciò che appare da ciò che è vero e fare la nostra scelta. 

Nulla è per caso ma tutto è una scelta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...