The vice of justification

People get easily used to create false images of their life. They create them for the others, because they don’t want to be considered different, as difference were a mortal disease; they create them for themselves because they don’t want to be who they are. Both the kind of people forget to live truly and degenerate in a great confusion which does not tell them what is the truth.

The direct consequence of this attitude is the necessity to find a justification for everything in order not to be found and discovered different from what we pretend to be or other expect we are.

It has become a vice. The vice of justification. The vice to find the right excuse at the right moment, it doesn’t matter how true it is and whether it is going to change in the next few minutes.

What we lack is the courage of truth, the strength to be who we are despite the judgement of people who, like we do, very rarely show their true essence.

It has become a dangerous vice which implies the loss and the lack of coherence to history, story and life. It has become a sort of joke which allows to built whatever reality we want while not living one of them neither our own real one.

We are lost in excuses and justifications, we can no more recognize the true from the false, we forget the essentials because we don’t want to be involved in controversial discussions and engagements where our real reality should be implied.

Dangerously, we lose ourselves and what remain of us is a confutable image of someone who none knows whom he/she is, nor we do.

I would prefer less excuses and more action and free thought to gain the value of being true and the importance of being whom we really are. I would prefer we should show ourselves as bare as we were born, with the same opportunities to decide and choose the real being we want to be.

 

Le persone si abituano facilmente a creare false immagini della propria vita. Le creano per gli altri, perché non vogliono essere considerate differenti, come se la differenza fosse una malattia mortale; le creano per se stessi perché non vogliono essere chi sono. Entrambi i tipi di persone dimenticano di vivere veramente e degenerano in una grande confusione che non dice loro quale sia la verità.

Diretta conseguenza di questo atteggiamento è la necessità di trovare una giustificazione a ogni cosa allo scopo di non essere trovati e scoperti differenti da ciò che si finge di essere o che altri si aspettano che si sia.

È diventato un vizio. Il vizio della giustificazione. Il vizio di trovare la scusa giusta al momento giusto, non importa quanto sia vera e se cambierà nei prossimi pochi minuti.

Ciò che manca è il coraggio della verità, la forza di essere chi siamo nonostante il giudizio delle persone che, come facciamo noi, molto raramente mostrano la propria vera essenza.

È diventato un vizio pericoloso che implica la perdita e la mancanza di coerenza alla storia, alla nostra storia e alla vita. È diventato una specie di gioco che ci consenta di costruire qualsiasi realtà vogliamo mentre non viviamo nessuna di esse né la nostra vera realtà.

Siamo persi in scuse e giustificazioni, non siamo più capaci di distinguere il vero dal falso, dimentichiamo le cose essenziali perché non vogliamo essere coinvolti in controverse discussioni e impegni nei quali la nostra vera realtà possa essere implicata.

Pericolosamente, perdiamo noi stessi e ciò che resta di noi è l’immagine confutabile di qualcuno che nessuno conosce chi sia, nemmeno noi.

Preferirei meno scuse e più azione e pensiero libero per riguadagnare il valore di essere veri e l’importanza di essere chi siamo realmente. Preferirei che potessimo mostrarci nudi come quando siamo nati, con le stesse opportunità di decidere e scegliere la persona vera che vogliamo essere.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.