The duty of testifying

Testifying is a duty, above all in a time when everything is visible to everyone. We cannot  pretend not to see what happens, because everything is amplified and reproduced to infinity.

What we should learn is to discern the true from the false not to fall in the many traps which are waiting for us to be caught. One of these, probably the most dangerous, is to deny the evidence calling it with another name which better represents our fears but which does not represent the truth: discrimination.

We feel assaulted by the presence of people coming from other countries, but we should not because nothing they are stealing to us while they are giving us the opportunity to know and embrace other meanings and contents.

We should set ourselves free from prejudices and start testifying what we really see though this means to be against the tide. We shouldn’t be silent in front of the injustices accomplished in the name of power, we shouldn’t forget our condition of sempiternal immigrants in a world we have renounced to love and care.

Our duty is testifying and testifying the truth, nothing else matter but the free thought and the humanity we work out in coping with people and their stories.

disegno-maglietta-rossa-per-bambina-coloratoOn Saturday 7th July let’s wear a red T-shirt to testify our feeling of truth and adherence to the cause of the immigrants who have been spoiled of their right of free movement as established by the Universal Declaration of Human Rights. The story of one is the story of everyone. It’s just a symbol, I know it will not resolve the problems neither destroy the prejudice, but it is a symbol which tells we are recognizing ourselves in the same pain and blood, fear and despair… the story of one is the story everyone.

https://ilmanifesto.it/maglietta-rossa-trionfera-sabato-dress-code-di-protesta/

 

Testimoniare è un dovere, soprattutto in un’epoca in cui ogni cosa è sotto gli occhi di tutti. Non possiamo fare finta di non vedere quello che accade, perché ogni cosa è amplificata e riprodotta all’infinito.

Ciò che dovremmo imparare è discernere il vero dal falso per non cadere nelle molte trappole che ci aspettano per catturarci. Una di queste, forse la più pericolosa, è negare l’evidenza chiamandola con un altro nome che rappresenti meglio le nostre paure, ma che non rappresenta la verità: discriminazione.

Ci sentiamo assaliti da persone che provengono da altri paesi, ma non dovremmo perché non ci stanno rubando niente, ma ci stanno donando l’opportunità di conoscere e abbracciare altri significati e contenuti.

Dovremmo liberarci dai pregiudizi e cominciare a testimoniare quello che davvero vediamo sebbene questo significhi andare contro corrente. Non dovremmo restare in silenzio dinanzi alle ingiustizie compiute in nome del potere, non dovremmo dimenticare la nostra condizione di eterni emigranti in un mondo che abbiamo rinunciato ad amare e a curare.

Il nostro dovere è testimoniare e testimoniare la verità, non importa niente altro che il pensiero libero e l’umanità che pratichiamo affrontando le persone e le loro storie.

Sabato, 7 luglio, indossiamo una maglietta rossa per testimoniare il nostro sentimento di verità e aderenza alla causa degli immigrati che sono stati privati del diritto di libera circolazione sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. La storia di uno è la storia di tutti. È solo un simbolo, so che non risolverà il problema né distruggere il pregiudizio, ma è un simbolo che dice che ci stiamo riconoscendo nello stesso dolore e sangue, nella stessa paura e disperazione… la storia di uno è la storia di tutti.

https://ilmanifesto.it/maglietta-rossa-trionfera-sabato-dress-code-di-protesta/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...